Gestionale

Edilizia scolastica, dalla Regione via libera a nuovi fondi

La Regione Lazio dà il via libera a nuovi interventi di edilizia scolastica e residenziale, così come previsto dal Decreto del Ministero dell'Economia e Finanze del 23 gennaio scorso, che autorizza le Regioni a stipulare appositi mutui di durata trentennale con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato. Con la delibera approvata dalla Giunta regionale si è così definito l'Avviso necessario alla formazione della graduatoria riguardante il Lazio.
Gli Enti locali avranno tempo sino alle 12 del 15 aprile prossimo per presentare domanda di finanziamento per interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico di immobili di proprietà pubblica, adibiti all'istruzione scolastica e all'alta formazione artistica e musicale e di immobili adibiti ad alloggi e residenze per studenti universitari, di proprietà degli enti locali, nonché per la costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici e la realizzazione di palestre scolastiche nelle scuole o di interventi volti al miglioramento delle palestre scolastiche esistenti.
Potranno presentare una domanda di finanziamento gli Enti con popolazione fino a 5mila abitanti, due domande quelli con popolazione tra 5.001 e 50mila abitanti, oppure fino ad un massimo di quattro domande gli Enti con popolazione superiore a 50mila abitanti, compresi i singoli Municipi di Roma Capitale e le Amministrazioni Provinciali, purché riferite ad edifici scolastici costituenti organismo edilizio unitario e indicando l'ordine di priorità delle domande stesse.
La Regione ricorda inoltre che entro il 30 aprile 2015 le Regioni dovranno trasmettere i piani regionali triennali di edilizia scolastica, piani redatti sulla base delle richieste presentate dagli Enti locali, così come i piani annuali soggetti a verifica puntuale di quanto attuato nei 12 mesi.
Ciascuna domanda dovrà essere presentata compilando il modulo ''B'', allegato all'Avviso, ed inviata in formato non modificabile entro le ore 12.00 di venerdì 10 aprile 2015, tramite un singolo invio di posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: bandomutuiscuole@regione.lazio.legalmail.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA