Gestionale

Fotovoltaico, Italia al secondo posto nel mondo. Nel 2012 dal Conto Energia quasi 6 miliardi di incentivi

Alessia Tripodi

Pubblicato dal Gse il Rapporto statistico sul solare 2012 - Lo scorso anno sfiorati i 480mila impianti, boom per le strutture di piccola taglia (+47%)

Con quasi 480mila impianti e 16.420 MW di potenza installata nel 2012 l'Italia si conferma secondo paese al mondo per capacità fotovoltaica, seconda solo alla Germania, che vanta una potenza totale parti a 32.278 MW. Lo rivela il rapporto statistico sul solare 2012 pubblicato oggi dal Gse, il Gestore dei servizi energetici (clicca qui per scaricare il testo ).
Secondo i dati, alla fine del 2012 in Italia sono in esercizio 478.331 impianti, per una potenza installata pari a 16.420 MW e 18.862 GWh di energia prodotta nell'anno. Il numero degli impianti - nella maggior parte dei casi incentivati con il Conto Energia - è cresciuto nel 2012 di 148.135 unità, registrando un +45% rispetto al 2011 e triplicando il numero delle strutture installate sul territorio a fine 2010. L'incremento maggiore ha riguardato gli impianti fra 3 e 20 kW (+47%): una riduzione della taglia media degli impianti (dai 38,7 kW del 2011 ai 34,3 kW del 2012) dovuta essenzialmente, spiega il Gse, alle limitazioni per gli impianti a terra previste dal dlgs 1/2012.
«Il meccanismo del Conto Energia - sottolinea il Gestore - ha rappresentato il motore di questa crescita. I 475.851 impianti che ne usufruiscono hanno contribuito al 96% della produzione fotovoltaica dell'anno e ricevuto un incentivo dal GSE di circa 6 miliardi di euro nel solo 2012».

Il rapporto - che contiene tutti i dati e le mappe sullo sviluppo del fotovoltaico nelle regioni e nelle province italiane, oltre a numeri sul confronto internazionale - sottolinea che la produzione di energia dalla fonte solare nel nostro Paese è aumentata di circa 485 volte in sei anni. In testa alla classifica la Puglia, dove sono stati prodotti 3.491 GWh, quasi il 19% del totale nazionale, seguita dall'Emilia Romagna (1.758 GWh, il 9% del totale). La Lombardia e la Sicilia hanno prodotto, rispettivamente, 1.681 GWh (9% del totale) e 1.512 GWh (8%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA