Gestionale

Accordo Sace Fct e Ance Marche per le imprese fornitrici delle Pa

Sace Fct e Ance Marche firmano un accordo per le imprese edili fornitrici della Pubblica aministrazione. La collaborazione fra la società di factoring e l'associazione delle imprese marchigiane attive nel settore delle costruzioni consentirà a queste ultime di accedere a condizioni vantaggiose a 'Reverse Factoring PA', lo strumento sviluppato da Sace Fct in collaborazione con Poste Italiane, che permette di richiedere direttamente agli sportelli Poste Impresa lo smobilizzo dei crediti certificati dalle Pa convenzionate.
Nell'ambito dell'accordo, inoltre, Sace Fct e Ance Marche si impegnano a cooperare per far conoscere l'offerta dei servizi e orientare gli associati nell'identificazione dei prodotti più adatti alle proprie esigenze. '«In considerazione della difficile congiuntura economica, Sace Fct sta lavorando alla creazione di un network capillare di partnership sul territorio, puntando a far conoscere l'offerta di prodotti e servizi pensati per rispondere alle esigenze di liquidità delle imprese, soprattutto delle Pmi'», ha spiegato Franco Pagliardi, direttore generale di Sace Fct. E l'accordo con l'associazione marchigiana va proprio in questa direzione.
Un accordo che il presidente di Ance Marche Massimo Ubaldi descrive come '«il primo passo di un cammino che mi auguro possa essere lungo e fruttuoso. In questo momento le imprese hanno bisogno di partner coraggiosi e ben organizzati per fronteggiare le tante difficoltà del mercato. Inoltre in questo periodo di grave crisi per il settore edile è importante garantire agli operatori sani il sostegno finanziario adeguato che è la prima condizione per sopravvivere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA