Gestionale

Interventi su edifici vincolati, arriva il silenzio assenso

Procedure più snelle per il settore edilizio: con il ddl semplificazioni, all'ordine del giorno del Cdm di domani, viene eliminato dal testo unico per l'edilizia il concetto di silenzio-rifiuto per il permesso a costruire con vincoli, che diventerà silenzio-assenso. È quanto si legge nella bozza del provvedimento, secondo una notizia dell'agenzia Asca.

L'art. 20 del dpr n. 380 reciterà quindi che «decorso inutilmente il termine per l'adozione del
provvedimento conclusivo, ove il dirigente o il responsabile dell'ufficio non abbia opposto motivato diniego, sulla domanda di permesso di costruire si intende formato il silenzio-assenso, fatti salvi i casi in cui sussistano vincoli ambientali, paesaggistici o culturali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA