Gestionale

Clini lancia la Piattaforma energetica delle Alpi

Assumendo la presidenza della Convenzione delle Alpi, a Poschiavo in Svizzera, il ministro dell'Ambiente Corrado Clini ha lanciato la «piattaforma energetica della Regione Alpina» come esperienza pilota transnazionale che integri i sistemi energetici di Baviera, Austria e Svizzera e delle zone alpine di Francia, Italia, Slovenia.
La Convenzione delle Alpi, spiega il Ministero, è l'intesa internazionale per la protezione e la promozione dello sviluppo sostenibile dell'ecosistema naturale delle Alpi. Alla Convenzione per la protezione delle Alpi, avviata nel 1991, aderiscono Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Principato di Monaco, Slovenia, Svizzera e Comunità Europea.
Nel suo intervento Clini ha messo in evidenza che la piattaforma energetica può trarre immediatamente vantaggio dalle molte esperienze avanzate presenti nella Regione, e rappresenta un'occasione importante per la promozione e sperimentazione di tecnologie innovative nelle fonti rinnovabili e nell'efficienza energetica, con particolare riferimento al «nuovo idroelettrico», alla valorizzazione delle biomasse, all'accumulo di energia, alla cogenerazione ad alta efficienza con sistemi ibridi rinnovabili/gas naturale; la realizzazione di sistemi avanzati e «intelligenti» di integrazione delle reti di trasmissione dell'elettricità; la sperimentazione di un «mercato regionale dell'elettricità».
La struttura e il programma di lavoro della piattaforma saranno approvati dal Comitato Permanente della Convenzione che si terrà a Bolzano nel marzo 2013.


© RIPRODUZIONE RISERVATA