Gestionale

Petrucci confermato presidente

Stefano Petrucci si conferma alla guida dell'Ance Lazio, l'associazione dei costruttori che rappresenta 16mila imprese a livello regionale. Alla scadenza del primo mandato triennale, il Consiglio Generale gli ha rinnovato oggi la fiducia per il periodo 2012-2015. La decisione arriva in un momento particolarmente difficile per il settore e testimonia la volontà di proseguire lungo il percorso intrapreso in questi anni.
«Il mercato delle costruzioni sta vivendo una crisi epocale - ha detto Petrucci - che ha ridotto di un quinto il volume degli investimenti in termini reali, e quindi al netto dell'inflazione, nel solo quadriennio 2008-2011. In queste circostanze il ruolo dell'Associazione è quello di rimanere vicina agli imprenditori che si trovano sempre più in difficoltà, rappresentando le loro istanze presso la pubblica amministrazione e nel confronto con le banche, che rappresentano i due veri nodi cruciali per il comparto. Ad oggi - continua - grazie ad un approccio aperto al dialogo, abbiamo fatto importanti passi avanti con l'approvazione di strumenti importanti quali il Piano Casa e regionale».
«In questo momento di grave crisi l'impegno associativo è particolarmente orientato alla ricostruzione di un mercato delle opere pubbliche più equilibrato, che tenga conto di un sistema produttivo formato da imprese strutturate di medie e piccole dimensioni. Così come intendiamo intervenire ad ogni livello sulla questione dei crediti delle aziende nei confronti della Pubblica Amministrazione, insistendo, come già ottenuto a livello regionale, sulla cessione pro soluto», conclude Petrucci.
Classe 1953, Stefano Petrucci è amministratore unico dell'impresa familiare Sarfo appalti e costruzioni Srl, nata più di cinquant'anni fa e attiva sia nel settore pubblico che in quello privato. È membro del Comitato di Presidenza dell'ANCE, componente del Consiglio Direttivo e invitato permanente nella Giunta dell'Acer (Ance Roma), nonché presidente del Consorzio Co.Re.Tus. (Consorzio Recupero Tuscolano). Dal 1992 al 2000 è stato componente Consiglio di amministrazione dell'Isveur (Istituto Per Lo Sviluppo Edilizio Urbanistico).

Il Consiglio Generale di Ance Lazio ha inoltre nominato vice presidente vicario Domenico Paglia, presidente di Ance Frosinone e vicepresidenti Domenico Merlani, Presidente di Ance Viterbo e Giorgio Perotti, Presidente di Ance Rieti. Alla carica di tesoriere è stato poi designato Stefano Berardelli indicato da Ance Roma, mentre alla carica di presidente del Comitato Regionale Piccole Imprese del Lazio Angela Visca, Vicepresidente di Ance Latina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA