Gestionale

Senatori Pd: «Approvate a larga maggioranza le mozioni delle Regioni sui decreti»


«Con l'approvazione a stragrande maggioranza delle mozioni sulle rinnovabili giunge una forte spinta a sostegno del settore e all'impegno delle Regioni che sono attualmente impegnate col Governo a discutere e migliorare i decreti, che allo stato attuale rischiano di minare la tenuta dell'intero comparto». Lo dicono i senatori del Pd Francesco Ferrante e Roberto Della Seta, in merito al voto in Senato delle mozioni sulla normativa relativa alle fonte energetiche rinnovabili.
«Le proposte di decreti inviate alle Regioni su fotovoltaico e rinnovabili elettriche- continuano i senatori del Pd - devono essere modificate, nel solco anche di quanto si è approvato oggi in Senato. Non è solo un problema di fondi da destinare, perché è anche l'eccessiva burocratizzazione a pesare sull'impostazione data ai decreti. Oltre all'incentivazione elettrica, il Governo deve procedere poi con l'emanazione dei decreti sull'incentivazione a energia termica e biometano. Proprio il biometano, di cui oggi è stato presentato il Position Paper per lo sviluppo della filiera in Italia, è una fonte strategica per la sua programmabilità, efficienza e flessibilità nei possibili utilizzi, dalla produzione elettrica a quella termica e all'autotrazione. Un vero asset strategico per la politica energetica nazionale,che dalla progettazione, allo sviluppo fino alla gestione è improntato al Made in Italy. Sono dunque diverse le questioni aperte su cui si gioca una parte importante della politica energetica nazionale, dunque – concludono i parlamentari - ci attendiamo che il Governo faccia tutto il possibile per sostenere adeguatamente il settore delle rinnovabili, come ha chiesto oggi con convinzione l'aula del Senato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA