Gestionale

Dall'eolico 32 miliardi per Pil Ue nel 2010


L'uso dell'energia eolica produce ricchezza e occupazione. Lo dimostra lo studio «Green Growth», presentato ieri a Copenaghen in occasione di Ewea 2012 (European Wind Energy Association), la manifestazione annuale dell'eolico. Nel solo 2010 il settore eolico, secondo Ewea, ha raddoppiato, con un contributo di 32 miliardi, il suo apporto all'economia Ue e dal 2007 al 2010 il settore è cresciuto del 33%. Ciò ha inciso positivamente sul fronte occupazione e, mentre nel triennio 2007-2010 la disoccupazione nell'Unione Europea è cresciuta del 9,6%, l'eolico ha permesso di aumentare del 33% i posti di lavoro legati al settore portandoli a 240mila. Il trend, secondo le previsioni Ewea, continuerà ad essere in forte crescita e per il 2020 ci si aspetta più di mezzo milione di posti di lavoro legati allo sviluppo dell'industria eolica.
.


© RIPRODUZIONE RISERVATA