Gestionale

Italia leader per investimenti «green», + 28 miliardi di dollari in 5 anni

Negli ultimi cinque anni nessuno ha fatto meglio dell'Italia in quanto a crescita in energie rinnovabili, raggiungendo la leadership mondiale per i livelli di investimenti in proporzione alla sua economia. A bollare così l'impegno del nostro Paese nelle energie pulite è una ricerca di «The pew charitable trusts» proprio all'indomani della presentazione dei nuovi decreti sulle rinnovabili e delle polemiche sollevate, specie dagli incentivi al fotovoltaico che comunque, garantisce il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, «non uccide gli investimenti in corso».
Secondo lo studio l'Italia sarebbe oggi quarta nella classifica dei Paesi G-20 per gli investimenti in energia pulita, prima nel tasso di crescita su cinque anni, prima nell'intensità degli investimenti, sesta nella capacità di energia rinnovabile installata (28 Gigawatt). Inoltre si afferma che «l'Italia è il primo Paese ad aver raggiunto la 'grid parity»'. L'aumento complessivo degli investimenti, secondo il report, sarebbe stato del 38,4% pari a 28 miliardi di dollari americani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA