Gestionale

A Roma Stati generali delle rinnovabili

L'associazione Ises Italia e Kyoto Club hanno convocato nel pomeriggio del 2 aprile a Roma gli «Stati generali delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica», che si articoleranno in una prima sessione di confronto tra le associazioni coinvolte e in una seconda sessione dedicata all'incontro con i responsabili dei ministeri competenti, e cioè dello Sviluppo economico, dell'Ambiente e delle Politiche agricole.
L'incontro, spiegano gli organizzatori, muove «dall'allarme dei possibili effetti deleteri sui settori delle rinnovabili elettriche e termiche connessi all'attuale versione delle bozze dei decreti ministeriali». L'obiettivo è arrivare a «un confronto trasparente sulle misure da prendere, per porre fine al ritardo, ormai di sei mesi, rispetto alle scadenze previste dal Dlgs. 28 del 2011».
«Preoccupati per le ricadute economiche, sociali, ambientali, e anche del rischio di inadempienza del nostro paese nei confronti dell'Unione Europea - si legge nel documento
preliminare firmato da 20 associazioni del settore - chiediamo con urgenza al governo, ai ministri interessati e ai gruppi parlamentari di aprire già a partire dalla prossima settimana un confronto trasparente, che consenta di progettare il futuro di un settore decisivo per lo sviluppo del paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA