Gestionale

Giampaolino: debito commerciale Stato a 17 miliardi

Per quanto attiene al fenomeno dei ritardi nei pagamenti ai fornitori ed ai debiti pregressi della pubblica amministrazione, il Presidente della Corte LUigi Giampoaloni, in audizione oggi alla Camera (Commissione BIlancio) ha posto in evidenza che «le stime diffuse recentemente tendono a fornire una dimensione dilatata, e comunque imprecisa, dei crediti commerciali delle imprese».

Giampaolino si è soffermato, in particolare, su una ricostruzione dei debiti pregressi dello Stato, nel complesso stimati in una cifra non superiore a 17 miliardi.
Per le amministrazioni locali, le verifiche necessarie per formulare valutazioni analoghe richiedono istruttorie più complesse.

Il Presidente Giampaolino ha concluso assicurando l'impegno della Corte ad ulteriormente approfondire il tema dei debiti pregressi e della tempestività dei pagamenti, in linea con gli indirizzi definiti dalla nuova direttiva comunitaria in materia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA