Gestionale

Bei: 400 milioni alle Pmi italiane

La Bei ha stanziato un nuovo prestito da 400 milioni di euro per le Pmi italiane. L'annuncio è stato dato da Unicredit dopo che l'amministratore delegato, Federico Ghizzoni, ha incontrato in Lussemburgo il presidente della stessa Bei, Werner Hoyer e i vicepresidenti Dario Scannapieco e Wilhelm Molterer.

Il nuovo prestito alle Pmi italiane, spiega Unicredit in una nota, è rivolto a imprese con un massimo di 250 dipendenti. Saranno finanziati i nuovi progetti e quelli in corso purchè
non ancora ultimati. Le operazioni di valutazione, selezione ed erogazione dei finanziamenti sono affidate a Unicredit Leasing.

Il prestito, che può arrivare a coprire il 100% dell'investimento (con un massimo di 12,5 milioni di euro per progetto), è per l'acquisto, la costruzione, l'ampliamento e la ristrutturazione di fabbricati; l'acquisto di impianti, attrezzature, automezzi o macchinari; le spese, gli oneri accessori e le immobilizzazioni immateriali collegate ai progetti, incluse le spese di ricerca, sviluppo e innovazione; la necessitá permanente di capitale circolante legata all'attivitá operativa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA