Casa Fisco Immobiliare

Ok a protocollo Cdp-Regione Lazio su programma abitativo

Un protocollo d'intesa che prevede interventi di housing sociale destinati alla locazione a medio e
lungo periodo a canoni calmierati e con facoltà di riscatto per il conduttore. A siglarlo oggi nella sede della Giunta regionale del Lazio il presidente della regione Nicola Zingaretti, e Marco
Sangiorgio direttore generale della Società di gestione del risparmio di Cassa Depositi e Prestiti (Sgr). Scendendo nel dettaglio il protocollo prevede la realizzazione di una serie di azioni quali il coinvolgimento delle Ater, il riuso degli immobili pubblici, la realizzazione  di residenze per particolari categorie sociali come gli studenti, la riqualificazione urbana e la gestione sociale degli alloggi.

Come spiegato oggi la regione inserisce fondi immobiliari dedicati al social housing tra gli strumenti delle proprie politiche abitative e ne promuove il ricorso sia verso gli operatori pubblici che quelli privati. L'obiettivo è individuare progetti di nuovi alloggi, in affitto o in vendita a prezzi
calmierati, a Roma e nei comuni a più alta tensione abitativa della Regione, idonei ad esser finanziati con le risorse del Fondo Investimenti per l'abitato, gestito da CD Investimenti Sgr
e dotato di una capacità residua di 500 milioni di euro da allocare entro il 31 dicembre di quest'anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA