Casa Fisco Immobiliare

Carlo Cerami (Polaris Re Sgr): «Roma si sta svegliando, la città offre molte opportunità»

Massimo Frontera

Polaris Real Estate, la Sgr specializzata nell'housing sociale, è in prima fila nello sfruttare l'opportunità della maggiore disponibilità a investire da parte del fondo di Cdp Investimenti. «Con la Sgr di Cdp stiamo discutendo le iniziative su cui far convergere nuove disponibilità», dice Carlo Cerami, presidente di Polaris Sgr.

La società, che oggi gestisce 7 fondi, ha piantato solide radici in Lombardia, e ora vuole consolidarsi in altre aree. «Ci siamo dati l'obiettivo strategico di sviluppare Lazio ed Emilia Romagna. Se sull'housing si muove Roma – dice Cerami – si muove un "calibro da 90" perché offre molte occasioni di intervento. Ma anche il mondo degli immobiliaristi e costruttori è di prim'ordine».

Nel Lazio dovrebbe essere la volta buona per il fondo cooperativo, strutturato da tempo. «Quello delle cooperative è maturo e sta per essere varato – assicura Cerami –. Ma a Roma si devono immaginare grandi iniziative ulteriori e di maggiore forza». Dalla capitale, insiste Cerami, «cominciano ad arrivare segnali importanti. Non necessariamente in contrasto con la tradizione dei costruttori romani che cominciano a segnalare un attenzione particolare al social housing». Quanto alle opportunità che aprono con il più cospicuo coinvestimento da parte del Fondo Investimenti per l'Abitare, Cerami spiega: «Stiamo discutendo con Cdp e stiamo raggiungendo alcune volontà comuni che riguardano i futuri investimenti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA