Casa Fisco Immobiliare

In Emilia Romagna Legacoop lancia la cooperativa per gli immigrati

Una casa per gli stranieri che vivono in emilia-romagna; grazie a fondi europei per 232mila euro parte coop.Housing, un progetto di legacoop che riguarda cinque province (Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Ravenna) e coinvolge cooperative sociali e di abitanti e il comune di Parma. Con tanto di mediatori linguistici e numero verde.

A gennaio di quest'anno i cittadini stranieri residenti in Emilia-Romagna e in regola con il permesso di soggiorno erano 530mila, In crescita di quasi 30mila unità rispetto alla stessa data dell'anno precedente. «Si tratta ormai del 12% della popolazione regionale - osserva il presidente di legacoop emilia-romagna, Paolo Cattabiani - persone che spesso trovano sulla loro strada difficoltà aggiuntive nell'accedere al mercato della casa. Noi, con le cooperative sociali e quelle di abitanti, vogliamo dare una mano per superare questo gap».

Dunque, nei giorni scorsi, il ministero dell'Interno, utilizzando fondi europei, ha accolto il progetto coop.Housing del quale legacoop emilia-romagna è capofila. Il costo totale del progetto è di circa 309mila euro: i promotori coprono una quota di 43mila euro, 34mila euro vengono dal ministero dell'Interno e 232mila euro da fondi europei.


© RIPRODUZIONE RISERVATA