Gestionale

Controlli nei cantieri, nasce a Trento l'osservatorio bilaterale imprese-sindacati

Avrà il compito di monitorare i cantieri pubblici e privati e denunciare eventuali irregolarità

Nasce l'Osservatorio dei cantieri pubblici e privati in Trentino come strumento per l'ottimizzazione dell'impegno quotidiano dei sindacati, delle imprese e degli enti di controllo a favore della regolarità retributiva e della salute e della sicurezza dei lavoratori del comparto. Lo riferisce in una nota la Cgil del Trentino, che spiega come il tutto sia «nell'intento di consolidare e di premiare il pieno rispetto della regolarità nei lavori edili da parte delle aziende locali del settore». L'osservatorio, incardinato nell'ente bilaterale delle costruzioni, la Cassa Edile, è stato promosso dalle organizzazioni sindacali del settore, Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil e ha trovato l'appoggio delle associazioni datoriali, Ance, Associazione Artigiani e Federazione trentina delle Cooperative, che oggi hanno sottoscritto un protocollo in merito. «L'osservatorio - spiegano i segretari generali di Feneal, Filca e Fillea, Gianni Tomasi, Stefano Pisetta e Maurizio Zabbeni - avrà il compito di monitorare tutti i cantieri edili pubblici e privati aperti in Trentino e di raccogliere in un data base informatico i dati ritenuti utili al fine di verificare il rispetto delle norme contrattuali e di legge e quindi, se necessario, di assumere impegni specifici per aumentare il grado di regolarità e sicurezza nei cantieri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA