Lavori Pubblici

Toscana, via libera al piano 2014 dell'Autorità regionale

Sì all'unanimità da parte della Commissione Mobilità e Infrastrutture del Consiglio regionale della Toscana, presieduta da Fabrizio Mattei, all'approvazione del piano di attività 2014 dell'Autorità portuale regionale. La Commissione ha espresso parere positivo anche sul bilancio preventivo economico annuale 2014 e sul pluriennale 2014-2016 dell'Autorità, allegati al piano.
L'Autorità portuale regionale si è insediata a metà del 2013 per gestire i porti di Viareggio, Marina di Campo, Porto Santo Stefano e Isola del Giglio. Ha già stipulato protocolli di intesa con le varie amministrazioni, per i quali la Regione Toscana provvederà alla redazione degli strumenti di programmazione dei porti.

Per quanto riguarda il 2014, il piano di attività prevede una serie di interventi più o meno urgenti.
Per il porto di Viareggio le priorità fissate sono la salvaguardia dell'imboccatura per evitare un rapido insabbiamento, interventi di dragaggio dell'avamporto, realizzazione di un sistema continuo per la gestione dei sedimenti. Per Marina di Campo, oltre alla manutenzione ordinaria, si prevede la realizzazione di un muro paraonde e l'adeguamento della diga foranea; per Porto Santo Stefano e Giglio manutenzione ordinaria e straordinaria e interventi di riqualificazione dei servizi. Le risorse disponibili per il triennio 2014-2016 ammontano a 13 milioni e 635 mila euro, di cui 7 milioni e 135 mila disponibili per il 2014.


© RIPRODUZIONE RISERVATA