Lavori Pubblici

La Toscana promuove gli appalti «verdi»

La Toscana promuove gli acquisti verdi, per migliorare la tutela ambientale, ma anche dare un
incentivo all'innovazione tecnologica e alla competitività delle imprese. Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità una proposta di legge, presentata dai consiglieri del gruppo Idv che modifica l'attuale disciplina in vigore sugli appalti. Acquistare «verde» significa infatti rivedere le procedure di acquisto di beni e servizi, come pure la realizzazione di opere, valutando non solo il loro costo di acquisto, ma anche gli impatti ambientali e sociali che essi possono avere in tutte le fasi del processo produttivo, dalla lavorazione delle materie prime fino al riciclo o smaltimento dopo l'uso.

La legge prevede che l'erogazione dei finanziamenti agli enti locali per i lavori, le forniture ed i servizi che consentono acquisti verdi, sia subordinata alla previsione nel bando di una loro percentuale minima del trentacinque per cento L'Osservatorio regionale sui contratti pubblici avrà il compito di elaborare i dati relativi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA