Lavori Pubblici

Varianti semplificate per rilanciare gli immobili degradati

Maria Chiara Voci

Previsti i Puv, Programmi unitari di valorizzazione territoriale

Iter più snelli, in Toscana, per la riqualificazione di aree degradate e dismesse, di proprietà degli enti locali. Un patrimonio sottoutilizzato, che se valorizzato, potrà garantire una migliore qualità urbana, un sostengo all'edilizia e soprattutto nuove risorse per il polmone dei bilanci municipali.
Lo prevede la legge regionale 8/2012, approvata il 6 marzo dal Consiglio regionale - in attuazione dell'articolo 27 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici), convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 - e pubblicata sul Bollettino ufficiale del 9 marzo . La legge è già in vigore da sabato 10.
Il testo si compone di 11 articoli che normano, nel dettaglio, lo schema rinnovato di una procedura. La semplificazione riguarda non solo edifici e terreni inseriti nell'ambito dei Puv, i programmi unitari di valorizzazione territoriali, definiti dalla legge di Governo del territorio, ma anche le varianti urbanistiche a beni che rientreranno in singoli piani di alienazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare.
Scopo della legge è da una parte garantire a Comuni e amministrazioni locali di far conto su un tesoretto e di dare una vocazione definitiva a buchi neri di territorio che possono invece fruttare, attraverso la concessione, la locazione o anche la vendita, garantendo introiti per incrementare le dotazioni di servizi pubblici locali e dell'abitare o per attuare interventi di sviluppo locale. In linea con le leggi nazionali sullo sviluppo, c'è anche un obiettivo di sostegno al settore edile, in crisi.
Un articolo ad hoc è dedicato, infine, ai beni di proprietà delle Asl: viene definita una procedura che consente, riguardo ai quattro ospedali in dimissione di Massa, Lucca, Prato e Pistoia, di sbloccare accordi inattuati da anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA