Casa Fisco Immobiliare

Demanio: A giorni avviso ai sindaci sui beni da alienare

A giorni il ministero dell'Economia e l'Agenzia del Demanio diffonderanno un avviso pubblico per invitare i sindaci a rendere disponibili i beni, in particolare quelli immobiliari ma anche le aree agricole, che intendono alienare. Ad annunciarlo è il direttore dell'Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, al termine dell'incontro sulla valorizzazione e razionalizzazione del patrimonio immobiliare pubblico sul territorio, con i rappresentanti dei comuni capoluogo del Lazio e di altre amministrazioni locali.

«Uscirà nei prossimi giorni - ha detto Reggi - un avviso pubblico con il quale chiederemo ai sindaci di rendere disponibili i beni che vogliono alienare, in particolare gli immobili con destinazione prevalente turistico-alberghiera». Nel percorso di valorizzazione degli immobili e delle aree agricole, intrapreso dall'Agenzia del Demanio, spunta infatti l'interesse di investitori esteri ma anche nazionali. E non è escluso l'intervento di attori istituzionali come la Cassa depositi e prestiti e Invimit.

Con l'avviso pubblico «puntiamo a raccogliere la disponibilità per immobili che abbiano una valore stimato di almeno un milione di euro», ha aggiunto Reggi.
Più in generale, l'obiettivo é quello di alienare immobili pubblici per 2,5 miliardi di euro in tre anni. «Non possiamo permetterci di perdere di tempo», ha detto il direttore dell'Agenzia del Demanio. La vendita agli investitori esteri sarà coordinata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e «nelle prossime settimane si terranno incontri con gli investitori esteri per gli immobili e per le partecipazioni in società», ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA