Casa Fisco Immobiliare

Da Bankitalia ok alla fusione di tre Sgr

«Con provvedimento del 28 ottobre 2014 la Banca d'Italia ha autorizzato la fusione per incorporazione in Investire Immobiliare SGR S.p.A. di Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR e Polaris Real Estate SGR S.p.A., già approvata dai rispettivi consigli di amministrazione in data 27 e 30 giugno 2014». Lo fa sapere una nota congiunta delle tre società di gestioen risparmio.

La Banca d'Italia ha altresì rilasciato il proprio nulla osta alla variazione dell'assetto proprietario di Investire Immobiliare SGR S.p.A., che – in esito alla fusione – resterà controllata al 50,16% da Banca Finnat Euramerica S.p.A. e della quale diverranno soci titolari di partecipazioni qualificate: Beni Stabili S.p.A. SIIIQ, tramite la controllata B.S. 7 S.p.A., che deterrà il 17,9% del capitale sociale, e Fondazione Cariplo, Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, che deterranno congiuntamente il 17,9% del capitale sociale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA