Casa Fisco Immobiliare

Recupero, turismo, housing: parte la decima edizione di Eire Milano

Massimiliano Carbonaro

Al via il 24 giugno (fino al 26) la decima edizione dell'Eire-Expo Italia Real Estate di Milano alla ricerca di concreti segnali di rilancio del settore: il leitmotiv è la rigenerazione del patrimonio pubblico, ma a questo tema si affianca il tema Tourism for Italy per individuare le operazioni che stanno riammodernando un settore fin qui troppo adagiato sugli allori. Senza contare la presenza di alcuni tra i principali protagonisti del settore sia nazionale che internazionale.
Attenzione al patrimonio pubblico ma non solo, nuovi poli di attrazione nelle aree commerciali e industriali. La nuova vita delle aree dismesse alla ricerca di nuove destinazioni d'uso tra residenziale, commerciale e lusso. Ma soprattutto ampio spazio al problema casa.

Sono questi i temi principali di un'Eire che guarda al presente del settore del real estate sperando di trovare i semi per un futuro rinnovato: almeno è quanto si augura Antonio Intiglietta, presidente di Eire. «Il settore – ha dichiarato – che ha subito pesanti effetti della crisi continua a rappresentare il motore economico del Paese. Per questa ragione, ritengo sia davvero giunto il momento di confrontarsi con gli operatori per non perdere l'appuntamento con la fase di ripresa».
Secondo Intiglietta infatti non sono venute meno nel nostro Paese le possibilità di business fatto di un "inestimabile patrimonio immobiliare".
Nel dettaglio si calcola che la rigenerazione del patrimonio pubblico sia una partita da 300 miliardi di euro circa. Tra i protagonisti dell'Eire da Beni Stabili Siiq al Gruppo Arcotecnica, da Inter Ikea alla Multi Corporation e al Gruppo Statuto.
Settore dei più caldi in Italia è poi l'housing nel suo senso più ampio di esigenza casa per le famiglie, i più giovani e gli anziani. Su questo fronte all'Eire le testimonianze di Cassa depositi e prestiti investimenti Sgr, della Fondazione Housing Sociale e di Polaris Sgr.
Non mancano neanche le pubbliche amministrazioni e le agenzie pubbliche (52 enti) per illustrare le loro proposte di investimento sul territorio.
Su fronte del Turismo e mercato immobiliare, questa decima rassegna prevede una sezione in cui vengono individuate le principali iniziative di refurbishment capaci di generare strutture ricettive in linea con la nuova tendenza del turismo - leisure. Attenzione poi alle formule più moderne di hospitality come l'albergo diffuso e il resort integrato: nel primo caso si mira a conciliare le vacanze con la riscoperta di borghi inesplorati, nel secondo caso invece si coniugano eventi e valorizzazione del patrimonio naturalistico con le esigenze turistiche.
Ma all'Eire ci sono anche proposte di cambiamento con l'Ance Lombardia che presenta i principi guida per la responsabilità sociale nell'impresa edile. L'obiettivo è introdurre dentro le aziende il concetto di responsabilità, uno standard volontario che si traduce concretamente in qualità sia sul fronte costruttivo sia su quello del prodotto edilizio e della gestione dell'azienda stessa. In conclusione di Eire anche la consueta meeting-exhibition del Real Estate che questa volta riguarda un concorso in collaborazione di BNP Paribas RE che premierà le migliori proposte di riqualificazione urbana degli studenti italiani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA