Casa Fisco Immobiliare

Istat: prezzi delle abitazioni giù del 5,3%rispetto al 2012

Non si ferma il calo dei prezzi delle abitazioni che nel terzo trimestre, secondo i dati appena diffusi dall'Istat, sono scesi dell'1,2% rispetto al trimestre precedente e del 5,3% nei confronti dello stesso periodo del 2012.

La flessione congiunturale registrata nel terzo trimestre e' l'ottava consecutiva ed è, sottolinea l'Istat, di ampiezza doppia rispetto a quella rilevata nel secondo (-1,2% rispetto a -0,6%). Si tratta di un andamento che l'istituto di statistica ascrive in parte a fattori stagionali. Quanto alla diminuzione dei prezzi su base annua (la settima consecutiva), il valore del 5,3% è più contenuto di quello registrato nel trimestre precedente (-5,9%). Al calo congiunturale contribuiscono le diminuzioni dei prezzi sia delle abitazioni esistenti (-1,3%) sia di quelle nuove (-0,5%).
Analogamente, la flessione su base annua è la sintesi della diminuzione dei prezzi sia delle abitazioni esistenti (-6,8%) sia di quelle di nuova costruzione (-2,0%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA