Casa Fisco Immobiliare

Più difficile acquistare casa ma gli italiani resistono

Massimo Frontera

Il 44% degli italiani ritiene che il momento attuale sia propizio per acquistare casa. Lo dice una recente indagine promossa da Genworth Financial su un campione di intervistati in Italia e in altri sette paesi del mondo

L'incertezza che domina l'attuale scenario economico e finanziario sembra non intaccare la tradizionale propensione italiana ad acquistare un bene primario come la casa. Il sentiment emergerebbe dalla recente «Indagine sul trend dei mutui a livello internazionale», condotta su un panel di 8 paesi, fra cui l'Italia (Australia, Canada, India, Irlanda, Messico, Regno Unito, Stati Uniti) promossa da Genworth Financial, compagnia assicurativa specializzata nei servizi di mortgage insurance e nella protezione del tenore di vita.
Il 55% degli italiani intervistati si dichiara pessimista nei confronti dell'andamento dell'economia nazionale e il 46% manifesta preoccupazione per la propria situazione finanziaria personale. Tuttavia, l'indagine evidenzia che il 44% del campione italiano giudica che questo sia un momento giusto per acquistare un'abitazione per ragioni legate sia alla buona disponibilità di immobili che all'abbassamento dei prezzi delle case, come sottolinea anche il dato dell'Osservatorio Nomisma che stima i relativi prezzi in discesa fino al 2013.
Tuttavia fra i paesi analizzati l'Italia detiene il primato in negativo relativamente all'età media degli acquirenti della prima casa : 32,4 anni contro una media del 30,1.
Un altro dato significativo è quello che vede ben due terzi degli italiani intervistati interessati ad acquistare casa ma impossibilitati a farlo a causa di una situazione finanziaria personale inadeguata al compimento di tale passo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA