Progettazione e Architettura

Russia, a Maire Tecnimont l'impianto di EuroChem da 660 milioni

EuroChem Group AG, leader nel settore agrochimico a livello globale, e Maire Tecnimont, player internazionale in engineering e contracting nel settore degli idrocarburi, hanno firmato un contratto Epc relativo a un nuovo impianto ammoniaca da realizzarsi a Kingisepp, in Russia. Il valore totale del contratto è pari a circa 660 milioni di euro, per il quale Sace erogherà ad EuroChem una garanzia pari a 575 mln, mentre la restante parte sarà a carico di EuroChem. Il completamento del progetto è previsto entro 36 mesi dall'entrata in vigore del contratto.

Il progetto sarà realizzato dalle controllate di Maire Tecnimont, Tecnimont S.p.A., che ha già completato le attività di front-end engineering design, e Tecnimont Russia. Per Pierroberto Folgiero, a.d. di Maire Tecnimont, «questo contratto rafforza ulteriormente la nostra fruttuosa collaborazione industriale di lungo periodo con EuroChem, offrendo al Gruppo Maire Tecnimont un posizionamento ottimale nel futuro piano di investimenti previsto da EuroChem a livello globale. Inoltre - aggiunge - questo risultato costituisce un'ulteriore prova della leadership di Maire Tecnimont nel business downstream, oltre che della validità della strategia del Gruppo, focalizzata sul coinvolgimento fin dalle prime fasi delle decisioni di investimento su larga scala dei propri clienti. Infine, questo progetto rappresenta un'ulteriore referenza nell'ambito della nostra lunga presenza in quest'area, risalente al 1933 con la realizzazione del primo impianto ammoniaca da parte di Montecatini, alle origini della storia del Gruppo Maire Tecnimont».


© RIPRODUZIONE RISERVATA