Progettazione e Architettura

Roma cerca idee «smart» per illuminare il quartiere Eur, al via il concorso internazionale

Al. Tr.

Il 27 maggio il Consiglio nazionale degli architetti presenterà il bando «Urban lightscape» - Consegna elaborati entro il 25 settembre

Un bando internazionale per ridare nuova luce al quartiere romano dell'Eur attraverso un progetto di illuminazione più «smart». Sarà presentato mercoledì 27 maggio all'Auditorium del Museo dell'Ara Pacis di Roma il concorso di idee «Urban Lightscape - Paesaggi della città contemporanea: la luce come elemento di connessione tra passato presente e futuro», promosso dal Consiglio Nazionale degli Architetti e organizzato dall'Aidi, Associazione Italiana di Illuminazione, per l'elaborazione di un nuovo sistema di illuminazione all'Eur, quartiere a forte connotazione razionalista a sud di Roma.
La sfida per i progettisti - spiega il Cnappc in una nota - è «ideare il concept di un nuovo sistema di illuminazione che, esteso all'ambito pubblico, artistico e ambientale, renda intellegibile la città storica e crei connessioni tra la componente storica e quella moderna del quartiere, in una dimensione urbana contemporanea».
Il bando chiede ai progettisti di ideare progetti «in una ottica di Smart City» finalizzata alla valorizzazione del territorio, del patrimonio architettonico ereditato dall'E42 (l'Esposizione Universale programmata per il 1942 ma mai inaugurata a causa della guerra), delle attività culturali e di quelle commerciali.

La consegna degli elaborati è fissata per il 25 settembre; la premiazione per i migliori progetti prevista per il prossimo 30 ottobre con una cerimonia che si terrà presso l'Aula Magna del Dipartimento di Architettura di Roma Tre nel complesso dell'ex-Mattatoio di Testaccio.
Oltre all'Aidi, collaborano a «Urban Lightscape» – che ha come partner istituzionali l'assessorato alla Trasformazione Urbana di Roma Capitale, il IX municipio Eur ed Eur Spa - l'Area Concorsi dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Roma il convegno biennale Pldc (Professional Lighting Design Convention 2015); l'Apil, Associazione Professionisti dell'Illuminazione; il Dipartimento di Architettura dell'Università Roma tre; il Master in Lighting Design, Mld - Sapienza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA