Progettazione e Architettura

Catasto, in arrivo i corsi di formazione on line per progettisti

Giuseppe Latour

Il progetto nato dalla collaborazione tra l'Agenzia delle Entrate e gli ordini professionali di architetti, ingegneri e geometri

Un corso on line, articolato su tre livelli, che possa consentire ad architetti, ingegneri e geometri di migliorare le loro competenze in materia di catasto. E' il progetto al quale hanno lavorato negli ultimi mesi l'Agenzia delle Entrate e gli ordini professionali di Roma e che si prepara a diventare realtà: dalla prossima settimana il corso base sarà a disposizione degli utenti. Successivamente, andranno a regime anche gli altri due, per consentire a tutti di conoscere le procedure di accatastamento nelle loro pieghe più nascoste.
«Questi corsi nascono da un'esigenza concreta, riscontata in regione», spiega Carla Belfiore, direttore dell'Agenzia delle Entrate del Lazio. «Nel 2012 il Lazio era l'ultima Regione italiana per utilizzo delle procedure telematiche di accatastamento. Eravamo al 31%, contro il 78% di alcune parti d'Italia». Il problema, come racconta Fabrizio Pistolesi, consigliere dell'ordine degli architetti di Roma, nasceva in primo luogo da una difformità di procedure. «A seconda degli uffici c'erano interpretazioni e trattamenti diversi, così i professionisti preferivano andare fisicamente all'Agenzia per depositare le pratiche». Per rimediare a queste difficoltà, dice Belfiore, «abbiamo lavorato a un vademecum, che potesse costituire un riferimento uniforme e certo sia per i nostri tecnici che per i professionisti». In questo modo, i problemi interpretativi sono stati messi da parte.

Il passaggio successivo è stato un potenziamento del supporto agli strumenti telematici che, negli anni, ha portato risultati. «A inizio 2015 nel Lazio siamo arrivati al 64% di procedure telematiche, anche se ci siamo resi conto che restavano dei problemi, perché le domande on line hanno una percentuale di sospensioni molto più alta rispetto al normale, il 35 per cento». Vuol dire che molto più di frequente, in caso di procedura on line, l'Agenzia è costretta a tornare sulla pratica per verificare errori e imprecisioni. Pistolesi spiega così il fenomeno. «Con la crisi molti più architetti e ingegneri hanno cominciato a occuparsi di accatastamenti, cosa che tipicamente era competenza dei geometri. Così, si sono accostati a queste procedure professionisti con poca esperienza».
Da qui è nata, allora, la necessità di creare dei corsi che potessero compensare queste difficoltà. L'Agenzia ci lavora da mesi, insieme agli ordini di architetti, ingegneri e geometri di Roma. «Saranno articolati su tre livelli, per consentire a tutti di migliorare le loro competenze», racconta Belfiore. Il primo è per i principianti, il secondo per utenti già esperti, mentre il terzo è pensato per sciogliere dubbi interpretativi molto specifici sull'applicazione della norma. «Saranno usati – secondo il direttore del Lazio – non solo per i professionisti, ma anche per la nostra formazione interna». Andranno on line a breve. «Il livello base sarà disponibile sul nostro sito la prossima settimana – conclude Pistolesi -. Quelli più avanzati arriveranno nei prossimi mesi, probabilmente da luglio. In una seconda fase, l'iniziativa sarà estesa a tutto il paese, grazie al marchio dell'Agenzia delle Entrate».


© RIPRODUZIONE RISERVATA