Progettazione e Architettura

Nella campagna di Varese la casa-cascina eco e low cost

Francesca Oddo

Tecniche tradizionali e materiali riciclati hanno consentito di tenere basso il costo di costruzione (759 euro/mq) della casa disegnata da Paolo Carlesso

Costi contenuti, autonomia rispetto al mercato convenzionale, tecniche tradizionali, riciclo e riuso dei materiali, risparmio energetico sono alcune delle caratteristiche portanti di Casa CM, concepita da Paolo Carlesso a Fagnano Olona, in provincia di Varese. Bella, funzionale, ecologica, l'abitazione è stata realizzata in gran parte in autocostruzione: l'architetto si è occupato del montaggio della struttura in acciaio e dei pavimenti, della realizzazione della copertura, della facciata ventilata esterna, dei divisori interni, di parte dei sistemi impiantistici, degli intonaci in terra cruda.

Le fondazioni e il montaggio delle pareti perimetrali, delle strutture lignee, dell'impianto elettrico e idraulico sono state invece eseguite da imprese specializzate.
Costata circa 750 euro al metro quadrato Casa CM si trova in un'area che ha conosciuto una trasformazione urbana legata all'eco dell'industrializzazione milanese sul territorio circostante. Fagnano Olona era ed è un piccolo villaggio di campagna popolato anche da vecchie cascine. La vicinanza con Milano, la povertà della terra, la presenza del fiume Olona sono state le ragioni di un forte sviluppo industriale che ha modificato la precedente struttura insediativa verso un'espansione urbana avvenuta in maniera caotica e senza un disegno preciso. L'obiettivo del progetto per Casa CM, sorta lì dove insisteva una cascina abbandonata, è stato quello «di riallacciarsi alla storia di questo specifico luogo, rifiutando l'espansione urbana contemporanea», accompagnato dalla «volontà di perseguire l'autonomia nella realizzazione della costruzione, osservando lo stesso criterio anche per l'aspetto finanziario, quindi senza il sostegno da parte delle banche», racconta il progettista.

Contrario all'uso di impianti di climatizzazione, Carlesso ha puntato sui principi della bioclimatica. Verso sud sono stati orientati tutti gli spazi più vissuti, come il soggiorno, la cucina e le camere. Il pavimento industriale in cemento del piano terra consente di accumulare il calore dovuto all'irraggiamento diretto del sole. L'illuminazione naturale è garantita dall'ampia superficie finestrata. Lo spazio interno, ad esclusione dei bagni e di una stanza studio, è concepito come un ambiente unico su tre livelli; la ventilazione naturale nel periodo estivo è quindi assicurata dalla continuità spaziale in verticale e dal posizionamento di tre lucernari apribili sulla copertura.
La struttura portante della casa è costituita da pareti in legno anallergico incastrato che provvedono all'isolamento termico; la coibentazione è realizzata con pannelli in fibra di legno con uno strato di tessuto traspirante che crea una camera di ventilazione ascendente. Il rivestimento esterno è in fibrocemento ecologico, costituito da una matrice cementizia rinforzata con filamenti organici, mentre la sottostruttura utilizzata per realizzare la facciata ventilata è costituita da listoni di larice non trattato.

Gli elementi in legno sono tenuti insieme da una struttura metallica leggera; le travi, fra l'altro, funzionano anche come catene fra le pareti opposte. La struttura in acciaio è stata verniciata con resine di poliestere prive di solventi e monomeri e quindi VOC free.
Il ridotto fabbisogno di energia per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria, dovuto allo sfruttamento dell'irraggiamento diretto del sole e alle caratteristiche dell'involucro, ha consentito di risparmiare sulla realizzazione dell'impianto di riscaldamento. Questo è costituito da una pompa di calore aria - acqua che gestisce tre linee di riscaldamento, la produzione e l'accumulo dell'acqua calda sanitaria, il raffrescamento.
L'impianto fotovoltaico presente sulla copertura sopperisce, fra l'altro, anche ai bisogni elettrici per l'illuminazione e per la cottura dei cibi (non è stato quindi necessario l'allacciamento alla rete del gas).

Crediti
Luogo: Fagnano Olona (Varese)
Progettista: Paolo Carlesso
Superficie del lotto: 800 mq
Superficie dell'abitazione: 290 mq
Costo complessivo: € 218.283
Costo al metro quadrato: € 752
Foto: Simone Bossi


© RIPRODUZIONE RISERVATA