Progettazione e Architettura

A uno studio veneto il premio Oikos per la migliore «architettura d'ingresso»

Ottocento gli architetti internazionali coinvolti nel concorso «Progetta la tua architettura di ingresso» promosso nei mesi scorsi dal leader delle porte di sicurezza Oikos Venezia Srl. Centoventi i progetti consegnati nei tempi previsti dal regolamento. Solo uno il vincitore, il fortunato professionista che verrà premiato con l'installazione della sua opera in quella eclettica e innovativa vetrina mondiale che è Made Expo 2015: lo studio Giordano e Partners di Oderzo - Treviso.
Decisamente originale la visione degli ambienti nel fluido passaggio tra interno ed esterno espresso nel progetto selezionato, Walkhome. Modularità a più volumi con alternanza di pareti materiche di legno o cemento delineano con inaspettate aperture gli ambienti della casa. La porta, anello di congiunzione tra fuori e dentro, tra estraneo e familiare, diventa un elemento perfettamente integrato nel contesto-casa trasformando la sua natura di mero attraversamento in luogo da vivere, in spazio in cui sostare. Questi i punti vincenti del progetto Walkhome, i concetti salienti che hanno conquistato la giuria, la terna costituita dal designer Paolo Rossi dello studio Adriani & Rossi, dell'architetto Nicola Leonardi direttore di The Plan e dell'architetto e docente Riccardo Blumer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA