Progettazione e Architettura

Architetti: bene l'aggiornamento delle norme sulle costruzioni

«Siamo soddisfatti per la conclusione della controversa vicenda della revisione delle norme tecniche delle costruzioni - che si protraeva ormai da anni - e per l'approvazione di un testo, di fatto, condiviso dal Consiglio nazionale degli architetti». Così Rino La Mendola, vicepresidente del Consiglio nazionale degli architetti e componente del consiglio superiore dei lavori pubblici al termine dell'assemblea plenaria di quest'ultimo.

«È stata scelta la soluzione - continua - che rende più semplice gli interventi sugli edifici esistenti, contro quella che sanciva lo status quo della vecchia normativa, e che rende così possibile la realizzazione di interventi prioritari per il Paese, quali quelli finalizzati alla rigenerazione urbana sostenibile».

«Riteniamo particolarmente positiva l'introduzione dei coefficienti di riduzione sismica per le verifiche sulle costruzioni esistenti nella consapevolezza che sarebbe demagogico pretendere che gli edifici costruiti in epoca antecedente la classificazione sismica, seppure attraverso interventi di adeguamento, possano raggiungere prestazioni strutturali paragonabili a quelle degli edifici di nuova costruzione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA