Progettazione e Architettura

Via libera al monumento di Libeskind che sorgerà in mezzo al lago

Via libera dalla conferenza dei servizi al monumento The Life Electric, che l'architetto Daniel Libeskind ha deciso di donare alla città di Como e che dovrebbe sorgere in mezzo al lago, davanti alla diga foranea. La conferenza, informa il Comune di Como, si è riunita oggi a Menaggio, all'autorità di bacino del Lario e dei laghi minori, esprimendo «parere favorevole con le prescrizioni emerse nel parere favorevole della Soprintendenza».

«Le prescrizioni - spiega l'assessore alla Pianificazione Urbanistica Lorenzo Spallino - riguardano la valutazione dei materiali e la valutazione di modelli reali per far meglio comprendere le dimensioni dell'opera. Sono prescrizioni, cui ovviamente ci atterremo. Quanto all'opportunità di valutare l'opera anche attraverso una commissione qualificata, non la riteniamo praticabile».

«La compatibilità paesaggistica del monumento e la sua collocazione - continua l'assessore - sono state valutate e approvate dalla conferenza. La qualità artistica e il grande valore dell'autore non sono per noi in discussione e siamo convinti che la città sia positivamente coinvolta in questa scelta». Il sindaco Mario Lucini si dice «soddisfatto. Ora possiamo andare avanti e procedere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA