Progettazione e Architettura

Chamonix, progettisti per realizzare abitazioni sociali ecosostenibili

Mariagrazia Barletta

Nuove residenze anche a Tigery (Île-de-France) dove vanno in gara 52 alloggi. Premi da 25mila e 12mila euro

In Francia si cercano progettisti per realizzare abitazioni sociali ecosostenibili. Si tratta di due complessi residenziali su 4mila metri quadri. La procedura impiegata per ingaggiare i futuri progettisti è il concorso di progettazione articolato in due gradi. In palio incarichi e premi da 25mila e 12mila euro.

L'ente pubblico per il social housing Oph dell'Alta Savoia mette in piedi una competizione per realizzare 45 nuove abitazioni «green» da dare in locazione ed un asilo nido a Chamonix Mont-Blanc. Concepiti secondo i criteri della progettazione sostenibile, gli alloggi e l'asilo si svilupperanno rispettivamente su 3mila e su ottocento metri quadri di superficie di pavimento. L'importo dei lavori è stimato in 6,5 milioni di euro.

La prima fase del concorso si limita all'esame delle competenze, dei mezzi e delle referenze dei canditati. La seconda è incentrata sull'elaborazione di una proposta progettuale con un livello di definizione intermedio tra lo studio di fattibilità e il progetto preliminare. Sono invitati a partecipare team costituiti da un architetto, nel ruolo di mandatario, da un esperto in economia delle costruzioni, e da ingegneri o altri tecnici con competenze in progettazione strutturale e impiantistica. Nel team deve essere individuato un esperto in progettazione sostenibile.
In palio per i finalisti c'è un indennizzo di 25mila euro (tasse escluse), che per i vincitori costituirà un acconto sul lavoro da eseguire. Ai concorrenti che avranno presentato la migliore proposta andranno gli incarichi di progettazione, la direzione dei lavori e servizi di assistenza alla stazione appaltante durante la fase di aggiudicazione dei lavori. Potranno eventualmente essere affidati anche il coordinamento della sicurezza e gli esecutivi.

I dossier di candidatura dovranno essere consegnati entro il 7 ottobre alle ore 17. Per i team selezionati, la consegna dei progetti avverrà entro dicembre 2014.

Costruire case ecosostenibili è l'obiettivo anche della società Immobilière 3F. Il programma comprende la realizzazione di 52 nuovi alloggi, di cui 28 costituiti da case unifamiliari, a Tigery, cittadina della regione Île-de-France. Le nuove residenze si estenderanno su 4mila metri quadri di superficie di pavimento.

La competizione si svolge in due gradi. Al termine della prima fase saranno selezionati 3 concorrenti che accederanno al secondo step del concorso basato sulla presentazione di una proposta progettuale, per la quale è previsto un indennizzo di 12mila euro (tasse escluse). I candidati saranno selezionati in base alla loro esperienza, alle capacità professionali, tecniche e finanziarie. Il concorso è riservato ad architetti. Il termine per le candidature è il 6 ottobre alle ore 14. Ai vincitori saranno affidati degli incarichi, i quali, però, non sono per ora specificati nella documentazione di gara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA