Progettazione e Architettura

Architettura, il 90,7% dei candidati idoneo al test di ammissione

Al. Le.


Idoneo il 90,7% dei candidati, 36,94 il voto medio, il punteggio migliore (81,7) conseguito al Politecnico di Milano. Sono questi i numeri del test per l'ammissione ad Architettura del 10 aprile scorso pubblicati sul sito www.accessoprogrammato.miur.it . Si tratta della graduatoria con i punteggi in ordine decrescente. La pubblicazione della graduatoria nazionale nominale è prevista il 12 maggio. Mentre il 20 maggio saranno definite le assegnazioni dei posti nelle Università e aperte le immatricolazioni.
I partecipanti alla prova hanno dovuto rispondere a 60 quesiti, 90 era il punteggio massimo possibile, 20 quello minimo per superare il test e concorrere all'assegnazione dei 7.621 posti banditi negli atenei statali.

Il candidato migliore ha totalizzato 81,7 punti e sostenuto la prova al Politecnico di Milano. Il più bravo del 2014 stacca di oltre 10 punti il primo classificato del 2013 che aveva totalizzato 70,70 punti. La prova del 10 aprile scorso ha riguardato 11.666 candidati (erano 14.877 nel 2013). Il voto medio (su 11.664 prove corrette, le altre sono state annullate) è stato di 34,93 punti (erano 26,43 nel 2013). Il 90,7% dei partecipanti ha superato il test ed è risultato idoneo. Ha totalizzato cioè almeno 20 punti necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti.

Fra gli idonei il punteggio medio è di 36,94. Nel 2013 ha raggiunto o superato i 20 punti minimi il 71,9% dei candidati con un punteggio medio di 31,13. C'è stato un forte incremento, dunque, della quota di promossi al test di aprile 2014.
Il pacchetto più consistente di «super bravi» ha sostenuto la prova in un ateneo del Nord. Fra i primi 100 della graduatoria pubblicata oggi 39 hanno fatto il test al Politecnico di Milano che fa il pieno di «genietti», 10 al Politecnico di Torino e altri 10 allo Iuav di Venezia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA