Progettazione e Architettura

Permasteelisa in mostra a Bangkok con i progetti di Norman Foster

M.Fr.

Il primo maggio apre al pubblico la mostra «The Art of Architecture» con gli 80 principali progetti firmati da Norman Foster, di cui molti sono stati realizzati da Permasteelisa

Il primo maggio a Bangkok apre al pubblico la mostra itinerante che racconta i principali progetti dell'archistar inglese Norman Foster. Progetti in cui il gruppo Permasteelisa è stato un protagonista della realizzazione. Anche per questo il gruppo con base a Vittorio Veneto (Treviso) è main sponsor della mostra. L'obiettivo finale è ampliare l'attività di business in oriente, dopo le varie commesse che il gruppo ha acquisito nelle aree più orientali del continente e in particolare in Cina (Fotogallery sui progetti di Permasteelisa in Cina ).

La mostra - dopo aver fatto tappa già in Cina e Malesia - è stata allestita negli spazi del Bangkok Art and Culture Centre e resterà aperta fino al 29 giugno. L'esposizione è dedicata a una selezione di progetti usciti dalla matita di Foster che, in tutta modestia, ha intitolato la mostra "The Art of Architecture".

Tra gli 80 progetti esposti non mancano opere controverse, come il viadotto Millau in Francia o il celeberrimo "cetriolo" londinese. Da parte sua, Permasteelisa ha avuto un ruolo non secondario nell'attività dell'architetto britannico, in quanto, come ha ricordato Massimiliano Fanzaga, capo della comunicazione del gruppo di Vittorio Veneto, con Foster «sono stati realizzati oltre 30 progetti negli ultimi 20 anni».

«Anche oggi - ha voluto sottolineare Fanzaga - siamo al lavoro con Foster+Partners per progetti in America, Europa e Medio Oriente». Tra quelli in esposizione a Bangkok ce ne sono alcuni particolarmente significativi. L'Hearst Tower di New York è tra questi: è un grattacielo a uso commerciale completato nel 2006. Alto 182 metri, l'edificio ha un design caratterizzato da losanghe di vetro e alluminio. La Commerzbank Tower di Francoforte è stata realizzata nel 1997 ed è caratterizzata dai 3 Skygarden che modulano il prospetto principale. L'Aeroporto Internazionale di Hong Kong, completato nel 1998, ha visto Permasteelisa come realizzatore dell'allestimento interno. Un altro progetto raccontato nella mostra è la copertura ondulata, in acciaio e vetro, del Robert and Arlene Kogod Courtyard dello Smithsonian Museum di Washington. Quest'ultima opera è stata scelta anche come logo ufficiale della mostra.

Vai alla fotogallery dei progetti Permasteelisa in mostra a Bangkok (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA