Progettazione e Architettura

Al via indagine sulla professione di architetto, contributi entro il 30 aprile

Al via la quarta edizione dell'indagine nazionale sullo stato della professione di architetto promossa - di concerto con il Cresme - dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.
Estesa a tutti gli iscritti ai 105 Ordini provinciali, attraverso la compilazione di un questionario on line, l'indagine intende aggiornare i dati sulle condizioni e l'evoluzione del mercato dell'edilizia, sull'impatto e l'evoluzione della crisi, sulla condizione dei professionisti – in particolare i più giovani - per ottenere un attendibile riscontro delle attuali condizioni della professione e quindi adottare le più idonee politiche per sostenere il lavoro e l'impegno degli architetti italiani.
Gli ultimi dati diffusi dal Cresme, oltre a confermare il trend negativo che caratterizza ormai da anni il mercato delle costruzioni delineano scenari di profonda trasformazione nell'edilizia e, di conseguenza, nella professione di architetto: in Italia si costruisce sempre meno ma si recupera sempre di più l'esistente. Nel 2013 si sono investiti solo 51 miliardi di euro in nuove costruzioni e ben 115 per il recupero, tra manutenzione ordinaria e straordinaria.
Ed ancora: gli investimenti in nuova edilizia residenziale sono crollati del 58,7%; il peso dell'attività di manutenzione e recupero del patrimonio esistente - sul totale del valore della produzione – è cresciuto di oltre 11 punti percentuali.
Le peculiarità e le caratteristiche dello studio professionale; la sua strutturazione; il reddito e il fatturato; le dinamiche dell'attività per clienti e settore: questi alcuni dei quesiti proposti che hanno lo scopo di far emergere gli elementi più critici inerenti la sostenibilità degli studi anche relativamente i rapporti con la burocrazia, il fisco, la previdenza e le banche.
Come per le precedenti edizioni scaricabili all'indirizzo http://www.awn.it/AWN/Engine/RAServePG.php/P/98211AWN0804 , la compilazione del questionario si svolge on-line in maniera del tutto anonima collegandosi al sito http://questionario.cnappc.cresme.it/ .
Il termine di chiusura per la compilazione dei questionari è fissato al 30 aprile 2014.


© RIPRODUZIONE RISERVATA