Progettazione e Architettura

Dieci anni di architettura con «Progetti e Concorsi»: cronaca, mercato, cultura

Paola Pierotti

In dieci anni Edilizia e Territorio, con Progetti e Concorsi ha raccontato l'evoluzione del mercato, la crescita di una nuova generazione di professionisti e le fatiche di altri che sembravano promettenti, i flop di tanti annunci rimasti tali, i virus che intaccano nel profondo il settore

Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI, monsignor Giuseppe Russo, responsabile del Servizio Nazionale per l'Edilizia di Culto della CEI e Giorgio Santilli, caporedattore de "Il Sole 24 Ore" sono gli "architetti onorari 2013" - rispettivamente nella sezione "istituzioni", "committenza" e "media". A loro il Consiglio Nazionale degli architetti oggi 14 febbraio assegnerà un premio ad honorem.

Grande festa al museo Maxxi di Roma oggi per gli architetti italiani. Oggi infatti saranno consegnati i Premi «Architetto Italiano 2013» e «Giovane talento dell'architettura 2013», anch'essi banditi dal Consiglio Nazionale, di concerto con il Maxxi, in occasione della Festa dell'Architetto - istituita nel novantesimo anniversario della fondazione dell'Ordine per celebrare e valorizzare, con un evento che avrà cadenza annuale, l'architettura e la qualità del progetto nella loro più elevata dimensione civile e culturale.
Ad essere premiati, lo studio Piuarch - composto da Francesco Fresa, Germán Fuenmayor, Gino Garbellini e Monica Tricario - ritenuto esempio emblematico di come si possa perseguire una grande qualità architettonica e urbana - e Francesco Barozzi, che opera a Barcellona in associazione con il catalano Veiga - quale "Giovane talento dell'architettura 2013" - per il progetto della Filarmonica di Stettino.
Una festa e un momento di riflessione sullo stato dell'architettura oggi in Italia.

In dieci anni, dieci lezioni (si veda il numero 6/2014 di «Progetti e Concorsi») e cento nuove buone architetture. A partire da fine 2004 Edilizia e Territorio ha acceso un faro sul mercato della progettazione in Italia e giorno per giorno attraverso Progetti e Concorsi ha raccontato l'evoluzione del mercato, la crescita di una nuova generazione di professionisti e le fatiche di altri che sembravano promettenti, i flop di tanti annunci rimasti tali, i virus che intaccano nel profondo il settore. (Clicca qui per le dieci lezioni )

Dieci anni dopo il panorama non è quello atteso (considerando anche l'aggravante della recessione economica). In tanti parlano di concorsi: sempre più rari tra le Pa ma una prassi tra molti privati. Una piccola vittoria per noi. Il territorio italiano conta oggi un centinaio di buone opere (anche piccoli interventi) che fanno scuola. Biblioteche, poli scolastici, spazi per la cultura, stazioni, recupero di aree industriali dismesse, sedi aziendali: architetture firmate da architetti e ingegneri che spesso sono stati individuati dalla committenza attraverso la procedura del concorso. Molte di queste opere - che abbiamo ‘curato' fin dalla culla - sono frutto anche di processi di partecipazione, che dimostrano il ruolo urbano, sociale ed economico dei progetti nati a regola d'arte. Il mercato della progettazione è evoluto, passando da anni con picchi positivi alla flessione costante degli anni più recenti. È cresciuto il peso dell'appalto integrato, che non sempre rispetta l'autonomia del progettista, fino ad arrivare al 21,6% nel 2013 (era il 6% nel 2006). Oggi il mercato è calato del 45% ma ci sono 4,5 milioni di edifici-colabrodo che necessitano di interventi immediati. In Italia ci sono un terzo degli architetti europei ma le frontiere sono aperte ed è necessario intraprendere la strada dell'internazionalizzazione.

Cento opere in dieci anni: clicca qui per la fotogallery

La cultura del progetto è rimasta spesso solo sulle parole ma è anche vero che molti imprenditori privati hanno investito sull'architettura e dimostrano con i loro fatti che con la creatività e la cultura si può fare business. E non possiamo non ricordare alcune nostre campagne, come quelle contro il Progetto in gabbia e per promuovere una vera Legge per l'Architettura.

Piuarch, oltre il premio il progetto civile: clicca qui per l'articolo.

Premio all'artefice della felice stagione dei progetti Cei: clicca qui per l'articolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA