Progettazione e Architettura

A Bolzano concorso per ampliare l'Accademia europea Eurac

Alessandro Lerbini

Bolzano chiama ingegneri e architetti per ampliare il centro di ricerca Eurac. La Provincia autonoma ha promosso il concorso per la progettazione preliminare rigiardante il potenziamento dell'Accademia europea con ambiti di uffici, laboratori e spazi di servizio. Il complesso edilizio esistente è posto sotto tutela storico-artistica. Il costo netto di costruzione stimato ammonta a 4.746.150 euro, oneri della sicurezza inclusi. Non ci sono a disposizione dell'ente ulteriori
finanziamenti, pertanto il costo prefissato non può essere superato durante l'elaborazione del progetto preliminare.
Il concorso si svolge mediante procedura ristretta: sarà articolato in unica fase, preceduto da una procedura di preselezione dove i concorrenti parteciperanno in forma palese presentando un progetto di referenza. In sede di preselezione verranno individuati i 20 concorrenti che verranno invitati, successivamente alla verifica positiva dei documenti richiesti, a partecipare alla successiva fase concorsuale dove verrà richiesta la progettazione preliminare.

La commissione giudicatrice valuterà gli elaborati di concorso dei concorrenti invitati alla fase concorsuale applicando i seguenti criteri: qualità urbanistica (massimo 20 punti), posizionamento del nuovo volume di progetto, inserimento nell'esistente, proporzione e qualità dei corpi di fabbrica; qualità architettonica (massimo 40 punti), interpretazione del tema di progetto, dialogo con l'esistente, valore spaziale degli ambienti e degli spazi aperti concetto per un'illumunazione naturale e sistema dei percorsi; aspetti funzionali (massimo 20 punti), rispondenza al programma planivolumetrico, disposizione degli ambiti funzionali, chiarezza dell'impianto e facilità di orientamento, accessibilità e collegamento con l'esistente; concetto economico (massimo 20 punti), aspetti tecnico-costruttivi e scelta dei materiali, utilizzo di risorse ambientali e gestione energetica, fattibilità tecnica, manutenzione.

La commissione dispone di una somma totale di 42.600,00 per l'assegnazione di premi e riconoscimenti a progetti di qualità particolarmente alta. I singoli premi ammontano 15mila euro per il vincitore, 10.600 euro al secondo e 6.400 euro al terzo classificato. Per riconoscimenti è
disponibile un importo complessivo di 10.600 euro. La gara rimane aperta fino all'8 gennaio 2014.


© RIPRODUZIONE RISERVATA