Progettazione e Architettura

Sicura, «verde» e antisismica: dagli ingegneri di Verona guida all'acquisto della casa certificata

Alessia Tripodi

Un vademecum dedicato a cittadini e imprese che punta a fare chiarezza nella giungla di norme e adempimenti su risparmio energetico, sicurezza e comfort - Dall'associazione anche un manuale contro il rischio sismico elaborato con Ance

Acquistare un immobile con certificazione «green» e costruito in linea con le normative antisismiche, ristrutturare secondo gli standard più recenti di efficienza, affidandosi a professionisti accreditati e approfittando delle agevolazioni fiscali messe in campo dal Governo. Operazioni che possono diventare ardue per cittadini e imprese, che non sempre riescono ad orientarsi nella giungla di norme e prescrizioni (nazionali ed europee) in continua evoluzione.
Per questo l'Ordine degli Ingegneri di Verona è sceso in campo con la guida «L'acquisto certificato di un immobile», un vero e proprio vademecum pensato per dare risposte certe alla domanda di qualità, comfort, sicurezza e risparmio energetico degli utenti privati, ma anche per offrire a imprese e professionisti del settore una «bussola» per una progettazione sempre più integrata, che metta al centro la conformità delle opere e il rispetto della normativa dal progetto al cantiere, fino alla produzione della documentazione obbligatoria per ogni unità immobiliare.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL VADEMECUM

Nelle 100 pagine che compongono il manuale - realizzato dall'ordine di Verona e Provincia con il patrocinio del Comune di Verona, della Provincia e della Regione Veneto - sono analizzati tutte le questioni legate al tema «casa»: dalla spiegazione delle autorizzazioni, progetti e ruoli (dal certificato di agibilità, alla dichiarazione di conformità, al certificato di collaudo, con l'introduzione al ruolo e alla figura del direttori dei lavori), alle informazioni su impianti termici, efficienza energetica degli edifici e realizzazione di strutture a prova di sisma.
Non manca il «manuale di istruzioni» per la manutenzione degli impianti elettrici, per la progettazione acustica integrata con quella architettonica, oltre a un aggiornamento normativo sulla prevenzione incendi e sulla licenza e manutenzione degli ascensori. Largo spazio, infine, è dedicato al tema della sicurezza in edilizia, sia nella realizzazione delle opere, sia nella manutenzione.

«L'obiettivo del vademecum è quello di avvicinare il cittadino al complesso mondo delle costruzioni - spiega Ilaria Segala, presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia - e intendiamo promuovere la cultura del progetto, della sicurezza e della riqualificazione ecosostenibile degli edifici. Cercando di divulgare la professionalità degli ingegneri come servizio alla collettività». Proprio le skills dei progettisti, infatti, rappresenteranno sempre di più il valore aggiunto nel settore degli immobili certificati. «L'immobile sta diventando sempre di più un contenitore di tecnologie complesse - dice Andrea Falsirollo, responsabile del progetto e coordinatore della Commissione Energie Rinnovabili dell'Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia - che richiede una professionalità specifica ma in grado, al contempo, di fare sintesi delle molteplici competenze che intervengono nella fase di progettazione e costruzione di un edificio o di una ristrutturazione».

Sicurezza ed efficienza vuol dire anche prevenzione del rischio sismico e idrogeologico. Nei mesi scorsi l'Ordine veronese ha pubblicato anche il manuale «A lezione di terremoti», un vademecum realizzato dalla "Commissione rischi del territorio" dell'associazione in collaborazione con l'Ance locale per sensibilizzare gli utenti sulla prevenzione e per la messa in sicurezza del patrimonio immobiliare secondo le normative emanate dopo il terremoto dell'Aquila del 2009: clicca qui per scaricare il documento .


© RIPRODUZIONE RISERVATA