Progettazione e Architettura

A Merano si cercano soluzioni per una mensa scolastica: al vincitore l'incarico

Paola Pierotti

Il termine per la ricezione delle proposte è fissato per il 23 gennaio 2014. Il montepremi è di 18mila euro (primo premio: 6.300 euro, secondo: 4.500, terzo: 2.700. Previste alcune menzioni) ma al vincitore sarà affidato l'incarico per le successive fasi del progetto.

La Provincia di Bolzano indice un concorso di progettazione per costruire una mensa scolastica all'interno del complesso scolastico di Via Karl-Wolf di Merano.

Il termine per la ricezione delle proposte è fissato per il 23 gennaio 2014. Il montepremi è di 18mila euro (primo premio: 6.300 euro, secondo: 4.500, terzo: 2.700. Previste alcune menzioni) ma al vincitore sarà affidato l'incarico per le successive fasi del progetto.

Per la progettazione di questo spazio all'interno del complesso scolastico è stata indetta una procedura aperta, in forma anonima ed in due fasi con preselezione attraverso la presentazione di schizzi. Il concorso viene indetto come concorso di progettazione e ai professionisti si chiede un progetto preliminare.

Il complesso scolastico di via Karl-Wolf di Merano. Questo centro scolastico è stato realizzato all'inizio degli anni '80. Il progetto, redatto dall'ingegnere Siegfried Unterberger e dall'architetto Mario Zanier fu scelto mediante un concorso di progettazione. Il complesso edilizio costituisce sostanzialmente un corpo simmetrico; nella parte ad est si trovano le scuole superiori in lingua tedesca, nella parte ad ovest quelle in lingua italiana. La scuola superiore tedesca è priva di aula magna.

Nel 2001 la Giunta provinciale ha approvato un primo programma planivolumetrico per l'ampliamento e la ristrutturazione dell'edificio scolastico per le scuole superiori in lingua tedesca in via Karl-Wolf a Merano. Nel 2006 la Giunta provinciale ha deliberato integrazioni del programma con un aumento della cubatura complessiva necessario per le nuove esigenze della scuola e per lo sviluppo futuro. Il programma prevede il trasferimento dell'Istituto tecnico industriale in lingua tedesca attualmente ospitato in via O. Huber; questo Istituto è annesso al Liceo scientifico "Albert Einstein" attualmente sistemato nella parte est del centro scolastico di via Karl-Wolf.

Le caratteristiche del bando. Per la preselezione è richiesta la «presentazione di un'idea progettuale che - come si legge nel bando - dovrà essere presentata in modo semplice e chiaro e dimostrare alla commissione giudicatrice l'idea architettonica di fondo, che il partecipante è intenzionato a sviluppare ed a consegnare come suocontributo». Saranno valutati l'aspetto urbanistico (20 punti), gli aspetti funzionali (30 punti), l'architettura (40 punti), ma anche i costi e la fattibilità (10 punti).

Il costo netto di costruzione è stimato in 1.634 000 euro, comprensivi degli oneri della sicurezza, secondo il programma planivolumetrico approvato (Delibera della Giunta provinciale n. 1010 del 2.7.2012). Sulla base del costo stimato di costruzione deriva, escluso rilievo topografico e relazione geologica egeotecnica, un onorario di 114 455 euro (esclusi contributi previdenziali ed assistenziali e IVA).

La sede di coordinamento del concorso: Area Architetti Associati _ Architektensozietät: Andrea Fregoni e Roberto Pauro, Via Castel Flavon 37c, 39100Bolzano, tel. +39 0471301648, fax +39 0471051349, e-mail: area1@areaarchitetti.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA