Progettazione e Architettura

I non-luoghi contemporanei diventano spazi di relazione, ecco il concept Dante Benini

P.P.

EXIHS è un nuovo concept per i «non luoghi», un format per aeroporti, hall dei grandi hotel, mall di profilo internazionale, centri congressuali per dare loro una nuova identità dove i concetti di benessere economico e psicofisico si fondono in un'unica esperienza spaziale positiva. Il progetto è di Dante Benini

«L'hôtellerie, la ristorazione e l'ospitalità in genere sono diventati l'unico vero punto di aggregazione di un mondo globale. L'uguaglianza del luogo, del comportamento obbligato da regole non esplicitate ma date per scontate, rende simili tutte le persone del mondo da qualsiasi parte esse provengano, accumunate dall'essere in un luogo che normalmente rende più facili relazioni, affari, vita sociale, amore. Le tensioni si placano, nella seppur grande fatica del quotidiano, ogni attività è facilitata dai servizi e dalla qualità dell'ambiente. È il sogno di una scatola in grado di offrire un mondo in cui immergersi, lasciando fuori la realtà». Così l'architetto Dante Benini spiega il concept di un EXIHS - Excellent Italian Hospitality Services, un nuovo concept dedicato al mondo dell'ospitalità che vuole essere soprattutto espressione dell'eccellenza Made in Italy.

Le immagini del concept

EXIHS sarà presentato a Host 2013, in fieramilano a Rho da venerdì 18 a martedì 22 ottobre 2013. Si tratta di una grande «scatola» interattiva, dove business, relazioni e benessere si fondono per creare un'atmosfera «conviviale» come spiega Benini, meno frenetica e più rivolta ai rapporti interpersonali e alla cura di sé, senza dimenticare il momento business.

Il logo è ideato da Pierluigi Cerri che ha commentato «EXIHS è marchio e simbolo di un evento che offre a chi vi partecipa l'esperienza di una teatralità vissuta attivamente in ogni istante». L'acronimo indica Excellent Italian Hospitaliy Services, ma potrebbe esprimere il significato dell'accoglienza in una lingua sconosciuta. «Non può essere rappresentato solo come una parola scritta, ma deve essere percepito anche nella sua stesura come una scomposizione prismatica della luce: come un riflesso grafico cinetico».

Un format per aeroporti, hall dei grandi hotel, mall di profilo internazionale, centri congressuali. Obiettivo? Dare una nuova identità agli spazi considerati «non luoghi», dove i concetti di benessere economico e psicofisico si fondono in un'unica esperienza spaziale positiva.

Per Exihs sono state coinvolte partnership di eccellenza. A vestire il progetto sono state chiamate infatti aziende top level quali Unifor, con oggetti dal design di Renzo Piano e Philip Starck, Technogym per le innovazioni del mondo wellness, Sagsa per le tendenze dell'ufficio e Yamaha per i momenti di evasione; Baxter, Alessi e Thermologica per arredo e complemento, Blackberry per le innovazioni tecnologiche e Gambero Rosso per i momenti di degustazione di vini, caffè, cocktails e dolci.

L'edizione 2013 di EXIHS segnerà l'inizio di un appuntamento fisso in occasione di Host. La seconda puntata sarà ad ottobre 2015, dal 23 al 27, nel semestre dell'esposizione mondiale Expo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA