Progettazione e Architettura

Lavori in città per Expo 2015, ecco la Piazza Monumentale vinta da ASnT

Paola Pierotti

«Pausa Urbana» così è stata definito il nuovo sistema di piazze che saranno realizzate nell'area del "PII ex Enel" di fronte al Cimitero Monumentale di Milano. Il progetto è firmato dallo studio di Architettura ASnT, vincitore di un concorso promosso dal Comune di Milano

«Pausa Urbana» così è stata definito il nuovo sistema di piazze che saranno realizzate nell'area del "PII ex Enel" di fronte al Cimitero Monumentale di Milano. Il progetto è firmato dallo studio di Architettura ASnT, vincitore di un concorso promosso dal Comune di Milano, e prevede la progettazione di un sistema di spazi pubblici, impostati a partire dall'idea di « piazza come luogo di aggregazione», che si collocano ai limiti dell'esedra che marca la separazione tra il tessuto urbano razionale del primo Novecento e quelle linee più disordinate della città storica.

Il concept. «Nuovi portali di accesso alle piazze interromperanno l'esedra e si plasmeranno in un nastro orizzontale che correrà lungo gli spazi attrezzati, rigidamente modellato e frammentato dalle funzioni che ne scandiranno l'uso. Tali elementi - spiegano i progettisti - correranno intorno a due grandi spazi naturali caratterizzati dai terrapieni soprelevati che ospiteranno il bosco dei ciliegi dell'isolato all'angolo tra via Ceresio/piazzale Cimitero Monumentale, e il bosco dei frassini dell'isolato tra via Bramante/via Niccolini/piazzale Cimitero Monumentale».*

Ecco le immagini del progetto

L'area interna al primo isolato è circondata da edifici in cui si svolgono attività di rilievo per la vita culturale e lavorativa di Milano.

Una seconda area sembra invece «lasciarsi abbracciare dal quartiere», ne diventa una estensione e sceglie la propria vocazione di piazza attrezzata ad uso del vicinato. «Il portale - spiegano dallo studio milanese - individua un limite all'area del disordine veicolare, unitamente ad una barriera alberata, impone una pausa e segna un rallentamento del tempo, dando vita ad una serie di isole verdi, di gioco e di svago». Gli anziani potranno usare lo spazio come circolo all'aperto, le mamme porteranno i bambini nello spazio-giochi, si potrà sdraiarsi sul prato verde per leggere un libro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA