Progettazione e Architettura

Sulla Milano Laghi l'autogrill attento ad ambiente e disabili: certificato Leed Gold alla stazione Villoresi Est

Paola Pierotti

L'autogrill Villoresi Est affidato con un concorso di progettazione già premiato per l'eccellenza del design accessibile sta registrando performance di efficienza energetica migliori rispetto a quelle originariamente previste, con un recupero pari a 260.000 kwh/anno contro i 166 della prima stima

È stato certificato Leed Gold l'Autogrill Villoresi Est. La nuova struttura che si trova lungo la A8 Milano-Laghi nei pressi di Lainate è stata progettata tenendo conto di tutti i criteri di sostenibilità costruttiva, tanto da guadagnare la prestigiosa certificazione Leed (Leadership in Energy and Environmental Design) con il livello Gold.

L'architettura è disegnata da Total Tool, studio milanese guidato da Giulio Ceppi, ed è stata affidata attraverso un concorso di progettazione. Con Total Tool ha collaborato anche Starching e Geoenergia.

Come un vulcano il nuovo Autogrill sale gradualmente dal terreno fino a raggiungere un'altezza di 27,5 metri. E allo stesso tempo si immerge nel sottosuolo attraverso un sistema di 420 sonde geotermiche che raggiungono una profondità di 25 metri e sviluppano una potenza termica frigorifera di circa 380kw. L'edificio si sviluppa su una superficie di 2500 mq e ha uno scheletro interamente realizzato in legno lamellare.

Vedi la fotogallery

Accessibilità e risparmio energetico. Villoresi Est ha ottenuto il marchio di qualità DfA-Quality rilasciato dall'associazione Design For All Italia che certifica i requisiti di eccellenza del design accessibile, ma è anche un edificio targato Leed Gold.

Il ruolo di consulente Leed per la certificazione dell'opera è stato affidato da Autogrill al Leed Team Icmq. «Per raggiungere l'ambito risultato il lavoro di squadra tra Autogrill, progettisti di tutte le specialità e i vari contractor è stato affrontato con sistematicità. Anche se prima di questo progetto non tutti i componenti erano abituati alla progettazione integrata - raccontano da Icmq - e ai requisiti propri di questa severa certificazione statunitense di sostenibilità, il team di progettazione è stato pilotato verso gli obiettivi più virtuosi massimizzando i crediti/punteggi acquisibili fino al riconoscimento del livello Gold».

Alcuni numeri evidenziano i risultati raggiunti grazie ad una rigorosa gestione sostenibile del progetto e del cantiere: 96% di riciclo dei rifiuti di costruzione, 22% di materiali da costruzione provenienti da riciclo e 86% di provenienza regionale, 82% di legno certificato Fsc (Forest Stewardship Council), 45% di risparmio dei consumi energetici elettrici per riscaldamento e condizionamento, 59% di riduzione delle emissioni di CO2, 30% di risparmio delle risorse idriche.

Ad alcuni mesi dall'apertura, l'Autogrill Villoresi Est - primo edificio per la ristorazione certificato Leed in Italia - sta registrando performance di efficienza energetica migliori rispetto a quelle originariamente previste, con un recupero pari a 260.000 kwh/anno contro i 166 della prima stima. Per quanto riguarda la gestione delle acque, si conferma un risparmio pari a oltre 25.000 mc all'anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA