Progettazione e Architettura

Amburgo, hotel di lusso made in Italy firmato Matteo Thun

Paola Pierotti

Budget 100milioni per un nuovo hotel di lusso affacciato sul fiume Alster. Thun ha vinto il concorso in partnership con lo studio locale Störmer Murphy and Partners

Con un budget di oltre 100 milioni di euro, l'investore Klaus-Michael Kühne, presidente esecutivo e proprietario di maggioranza di Kühne + Nagel Logistics, ha scelto attraverso un concorso i progettisti dell'hotel The Fontenary di Amburgo.

L'hotel sarà made in Italy. Matteo Thun & Partners con lo studio locale Störmer Murphy and Partners ha vinto infatti la gara ristretta la progettazione della struttura da costruire sulla riva del fiume Alster.

Le immagini del progetto

La nuova architettura sarà caratterizzata da ampie superfici vetrate ed elementi di ceramica bianca in facciata. Le linee fluide del piano terra e del tetto riprenderanno le morbide curve della riva del fiume. Il palazzo di nove piani ospiterà un ristorante stellato e un'area benessere all'ultimo piano, offrendo una vista panoramica sul lago. Anche l'infinity pool, con una parte della piscina scoperta e una zona coperta, permetterà agli ospiti di godere di una vista privilegiata sul fiume Alster. L'hotel disporrà di 130 suite con una superficie tra i 45 i 250 mq e di 20 residenze.

I lavori di costruzione inizieranno in estate 2014 e l'inaugurazione è prevista per l'estate 2016.

Leggi anche Thun: «Il sito internet dello studio deve essere un servizio, non una vetrina»


© RIPRODUZIONE RISERVATA