Progettazione e Architettura

Concorso di idee a Mirandola per valorizzare il centro storico

Alessandro Lerbini

Il Comune di Mirandola bandisce un concorso di idee denominato "immaginaMirandola", con l'obiettivo di riqualificare il centro storico duramente danneggiato dal terremoto. Il concorso è articolato in quattro diversi ambiti: Nord-Ovest un progetto per lo spazio aperto, Nord-Est nuovi usi per il centro storico, Sud-Est nuovi spazi da abitare, Sud-Ovest tra via Pico e via Fanti.
Il concorso sarà aggiudicato secondi i seguenti punteggi: qualità della proposta architettonica e urbana, coerenza con le linee guida allegate al bando, sia sul piano architettonico che urbano 30 punti; caratterizzazione del disegno degli spazi aperti pubblici e della mobilità, definizione di soluzioni utili alla riqualificazione urbana degli spazi aperti, con particolare attenzione allo studio dei diversi sistemi di mobilità (pedonale, ciclabile e veicolare) 30 punti; soluzioni tipologiche e impianto morfologico, relazione tra i nuovi interventi e il tessuto esistente, con particolare attenzione ai caratteri specifici e agli elementi originali del contesto urbano, rapporto tra spazi costruiti e spazi aperti, esistenti o in progetto 25 punti; coerenza con i parametri quantitativi e funzionali, rispondenza tra la soluzione progettuale proposta e le esigenze, in termini di quantità realizzate dall'intervento e di destinazioni d'uso 15 punti.
Il concorso si concluderà con quattro graduatorie di merito, una per ciascun ambito, e con l'attribuzione di 3 premi (ad ambito): 7mila euro andranno al primo classificato, 2mila al secondo e mille al terzo. L'avviso scade il 10 settembre.

Per le aggiudicazioni, il Consorzio di valorizzazione culturale La Venaria Reale ha affidato alla Ai Engineering Srl - Ai Studio - Anna Lisa Sini - Geoengineering, la progettazione preliminare e definitiva per la realizzazione di due parcheggi auto, pullmans e campers su aree nel complesso della Reggia di Venaria Reale. Il servizio è stato affidato a un prezzo di 142mila euro contro i 189mila della base d'asta (undici i concorrenti).


© RIPRODUZIONE RISERVATA