Progettazione e Architettura

«Ceramica e progetto», al Maxxi la premiazione del concorso

Il primi luglio prossimo il MAXXI ospiterà la premiazione della seconda edizione del concorso di architettura «La Ceramica ed il Progetto» . L'iniziativa è stata promossa da Confindustria Ceramica -associazione che riunisce le imprese industriali attive nei diversi comparti della ceramica - ed è organizzata da Edi.Cer. spa per la promozione di Cersaie, la rassegna dedicata alla ceramica per l'architettura e l'arredobagno.

L'evento viene introdotto da Vittorio Borelli, Presidente di Confindustria Ceramica, che porrà l'accento sull'evoluzione dei materiali ceramici quale soluzioni per il rivestimento delle superfici interne ed esterne, sul successo che - grazie ai 120 progetti partecipanti - ha registrato il concorso e su Cersaie che, grazie anche al ricco calendario di culturale di "Costruire, Abitare e Pensare" è diventato un appuntamento fondamentale per la grande architettura nazionale ed internazionale.

A seguire, moderati da Aldo Colonetti, interverranno Cherubino Gambardella, Michele Capuani e Sebastiano Brandolini che, partendo dalle evidenze dei progetti pervenuti, tracceranno una panoramica sull'evoluzione degli stili architettonici e delle tendenze nella progettazioni realizzata grazie alluso della ceramica italiana.

La parte finale dell'evento si concentra sulla premiazione del concorso "la Ceramica ed il Progetto".

Per ciascuna delle tre categorie – residenziale, istituzionale e commerciale – è stato individuato un vincitore ed anche una menzione d'onore. In ambito residenziale il premio è andato ad una abitazione, inserito all'interno di un master plan urbanistico più complessivo, mentre la menzione è stata attribuita ad un progetto residenziale all'Eur a Roma.

Per la categoria commerciale, il premio finisce a Collecchio di Parma dove lastre ceramiche di grande dimensione (120x120 cm) hanno rivestito gli spazi interni ed esterni di una importante realtà economica, mentre la menzione va ad un importante luogo di ristoro a Milano, dove la ceramica viene usata nelle alte volte del soffitto. Anche la Categoria Istituzionale vede il primo premio assegnato a Parma a una recente struttura ospedaliera pediatrica, mentre la menzione è stata attribuita all'opera di ristrutturazione di una sede aziendale in provincia di Modena.
Ingresso libero, previa registrazione sul sito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA