Progettazione e Architettura

Cni: in un anno 2.652 ingegneri in più iscritti all'ordine (+1,1%)

A tutto il primo gennaio 2013, gli ingegneri iscritti all'ordine risultano essere 234.425, contro i 231.773 registrati a gennaio 2012, evidenziando un aumento dell'1,1%.

È quanto comunica il centro studi del Consiglio nazionale degli ingegneri. «Nonostante i laureati in ingegneria che si abilitano alla professione di ingegnere stiano progressivamente diminuendo - rileva il Centro studi - , continua ad aumentare senza soluzione di continuità il numero di iscritti all'albo».

«Una crescita dunque inarrestabile - si legge ancora nello studio - che acquista un significato ancor maggiore se si considera che il tutto si inserisce in una fase "storica" in cui si registra un progressivo calo del numero di laureati abilitati, sceso in pochi anni dai 19.357 nel 2006 agli 11.660 del 2011».

Lo studio del Cni avverte però che nel corso del 2013, le previste novità che riguardano gli oneri da sostenere per l'assicurazione obbligatoria e la formazione continua potrebbero produrre la conseguenza di un'uscita dall'albo di molti iscritti non attivi dal punto di vista professionale.

Più in dettaglio, il numero di iscritti è pari a 226.104 per la sezione A (nel 2012 erano circa 224mila) e a 8.321 per le sezione B (contro i 7.720 dello scorso anno).

La Lombardia si conferma ancora un volta la regione con il maggior numero di iscritti, quasi 31mila, anche se l'Ordine provinciale più numeroso in assoluto resta quello di Roma con oltre 22mila iscritti.

Aumenta di consistenza, seppur lievemente, la componente femminile che arriva al 12,5% (che rappresenta però una stima perché alcuni ordini non hanno fornito il dato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA