Progettazione e Architettura

In Emilia Romagna architetture di alta qualità per le piccole opere post terremoto firmate da giovani progettisti

Paola Pierotti

La gestione è stata affidata a Mario Cucinella. Obiettivo: utilizzare le donazioni private per ricostruire scuole, asili, palestre e ambulatori

Appello per la ricostruzione. Confindustria, Cgil, Cisl e Uil cercano giovani architetti, ingegneri e designer per partecipare ad un gruppo di lavoro coordinato dall'architetto Mario Cucinella, per l'attività di progettazione di interventi di ricostruzione nelle zone terremotate delle provincie di Modena, Ferrara, Bologna, Reggio dell'Emilia, Mantova.

Gli interventi riguarderanno opere d'interesse collettivo, come asili, palestre e poliambulatori, da realizzare con i contributi che Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno raccolto grazie alle donazioni dei lavoratori e delle imprese.

Cucinella coordinerà un gruppo di giovani legati al proprio territorio e che dovranno lavorare al suo fianco, allo scopo di valorizzare al massimo le donazioni dei lavoratori e delle imprese dell'industria. Obiettivo? Creare opere architettoniche di alta qualità, con attenzione ai temi ambientali e energetici e che possano rimanere, nel tempo, come esempi di buona pratica professionale e di utilità per le comunità locali.

Il lavoro sarà sviluppato sotto forma di workshop permanente, della durata di tre mesi, da svolgersi presso lo studio dell'Architetto Cucinella, a Bologna. Lo scopo dell'annuncio è quello di individuare, tramite una selezione per curricula, un numero di 4/6 giovani architetti, ingegneri e designer, residenti nelle provincie di Modena, Reggio Emilia, Bologna, Mantova e Ferrara, da inserire nel gruppo di lavoro che curerà la progettazione degli interventi da realizzare.

Le competenze riguardano l'architettura, l'ingegneria civile, strutturale ed impiantistica, il design.

I candidati ideali devono avere un'età non superiore ai 30 anni e ottenuto risultati d'eccellenza nel corso degli studi universitari. Ai fini della selezione si richiede ai candidati una breve lettera di motivazione di non più di 1500 caratteri (metà A4) e l'invio in forma sintetica dei lavori svolti massimo 4 pagine A4 inclusa la tesi di laurea oltre che al C.V.

Si precisa che tutti i documenti dovranno essere inviati solo in formato digitale (mca@mcarchitects.it e legislativo@confind.emr.it) dal 29 aprile al 15 maggio 2013 indicando nell'oggetto: "selezione per workshop ricostruzione".

Ai partecipanti al workshop sarà assegnata una borsa di studio di € 1.000 al mese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA