Progettazione e Architettura

In Toscana corsi ad hoc per progettare opere «sottosoglia»

Giovani ingegneri, architetti o geometri, liberi professionisti o dipendenti di pubbliche amministrazioni, a tutti loro si è rivolta la Regione Toscana quando ha promosso e organizzato corsi di formazione professionale per aggiornare queste figure professionali e metterle in grado di progettare con più facilità le opere pubbliche «sottosoglia», opere pubbliche spesso ritenute "minori" perché dal costo complessivo inferiore ai 500.000 euro.

«Abbiamo ritenuto importante dare la possibilità ai giovani professionisti toscani di conoscere e capire meglio la progettazione delle opere sottosoglia - ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture Luca Ceccobao - ed abbiamo ritenuto necessario che anche il personale tecnico delle pubbliche amministrazioni fosse aggiornato al riguardo. Progettare un'opera sottosoglia non è cosa da poco in quanto si tratta di interventi dal costo contenuto e con procedure di avvio più semplici, ma che incidono in maniera significativa sulla vita dei cittadini»'

Il bilancio del lavoro svolto e' positivo: oltre 900 iscritti, una durata media di 20 ore di corso e lezioni che mettevano insieme teoria e pratica. In tutto hanno partecipato ai corsi 901 giovani professionisti, dei quali 401 liberi professionisti e 509 dipendenti pubblici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA