Progettazione e Architettura

Dal museo di Reggio calabria al Sulcis, Barca cerca idee (gratis) per valorizzare il territorio

Paola Pierotti

Si chiama 99ideas ed è un'iniziativa promossa dal Ministro per la Coesione Territoriale in collaborazione con alcune amministrazioni. L'obiettivo è attivare la partecipazione della collettività locale, nazionale e internazionale, per la definizione di idee a favore dello sviluppo socio-economico di alcuni "luoghi" del territorio italiano.
L'operazione presentata con un sito dedicato (www.99ideas.it ) chiama in campo singoli cittadini, imprese, associazioni, professionisti ma la creatività non prevede premi né rimborsi spesa. «Nulla è dovuto» si precisa.

Si parte con I concorsi di idee per la valorizzazione delle attività legate al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e per la programmazione del progetto strategico del Sulcis in Sardegna. Sul sito sono già disponibili i regolamenti e una volta uscito il bando i concorrenti avranno 60 giorni di tempo per partecipare. A breve uscirà anche il regolamento per un terzo concorso, relativo alla valorizzare il territorio di Pompei.

Questi concorsi sono stati promossi in vista della programmazione comunitaria nel periodo 2014 – 2020. «In coerenza con i principi di trasparenza e di partecipazione aperta e democratica costituiscono uno degli strumenti per la politica di coesione» spiegano i promotori. «Ogni concorso internazionale di idee è aperto a tutti coloro che vogliano proporre un'idea, coerente con le caratteristiche e le esigenze di quel luogo, in grado di poter concretamente avviare processi di sviluppo del territorio».

Inziative che ricordano quelle dell'operazione Qualità Italia promossa dai ministeri dei Beni Culturali e dello Sviluppo Economico (Sensi Contemporanei), ma in questo caso si tratta di concorsi di idee senza premi. «Le idee presentate saranno valutate dalla Commissione di valutazione, che predisporrà una graduatoria. Le migliori idee saranno diffuse sul presente sito ed in un evento dedicato» si legge sul sul sito www.99ideas.it.

Nel caso del Sulcis il concorso è previsto all'interno del Protocollo di intesa siglato, il 13 novembre 2012, tra il ministero dello Sviluppo economico, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro per la Coesione Territoriale, la Regione Autonoma della Sardegna, la Provincia di Carbonia-Iglesias ed i Comuni del Sulcis Iglesiente. La realizzazione del concorso è curata da Invitalia, l'Agenzia Nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa e il concorso avrà l'obiettivo di raccogliere idee che alimentino e possano trovare integrazione e sintesi nella costruzione, in equilibrio con il territorio e con la progettualità locale in corso di realizzazione, del «Progetto strategico sulcis» a cui sono assegnate risorse finanziarie nazionali e regionali. Nello specificio si chiedono idee che riguardano l'accessibilità e la dotazione infrastrutturale, la situazione socio-economica, l'assetto ambientale, il patrimonio storico-paesaggistico e la progettualità in corso.

«Le idee – si legge nel regolamento - dovranno essere caratterizzate da elementi di innovazione e originalità, concretamente percorribili e sostenibili nel tempo, con una particolare attenzione agli aspetti socio-economici e ambientali. Per tali proposte ideative ed elaborati – si precisa - nulla sarà dovuto, a qualsivoglia titolo, ai relativi autori, per la loro utilizzazione economica da parte delle Amministrazioni promotrici e/o dall'ente banditore Invitalia, ivi incluso il diritto di riproduzione, pubblicazione e/o rielaborazione in tutto o in parte. Le proposte ideative ed elaborati originali non verranno inoltre restituiti ai concorrenti al termine del concorso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA