Progettazione e Architettura

La Nuvola? Non pronta prima dell'estate 2013. Intanto Elisa Fuksas racconta la fabbrica con il documentario 'Work in progress'

Paola Pierotti

Il concorso nel 1998. L'annuncio del vincitore a febbraio 2000. Il progetto definitivo è dell'estate 2004 e quello esecutivo era pronto nella primavera del 2007. La prima pietra è stata posata l'11 dicembre 2007 e a marzo 2008 si è iniziata la costruzione delle opere strutturali. La teca è stata alzata tra maggio e giugno del 2010. Continuano a i lavori ma a distanza di due anni anni il sindaco Gianni Alemanno annuncia che non si riuscirà ad arrivare al taglio del nastro prima della prossima estate.

«Se la Nuvola di Fuksas aprirà a gennaio? Diciamo sicuramente prima dell'estate ma una data precisa é difficile da dire». Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in occasione del convegno «la gestione della sicurezza nelle grandi opere. L'esperienza della costruzione del nuovo centro congressi eur di Roma, la Nuvola».

Il nuovo centro congressi, secondo le previsioni del campidoglio e dello stesso architetto, Massimiliano Fuksas, fatte durante un sopralluogo effettuato esattamente un anno fa,
avrebbe dovuto spalancare le sue porte ai grandi eventi a fine gennaio 2013. Ora sembra che l'inaugurazione slitterà di alcuni mesi.

«La Nuvola - ha detto Alemanno- è un'occasione unica per la nostra città, si tratta del più grande cantiere edile di roma e forse d'italia. Ma termini precisi sull'inaugurazione non possiamo darli. Dobbiamo prima approvare alcune delibere connesse in assemblea capitolina, lo faremo entro pochi giorni. Inoltre essendo un'opera unica la Nuvola non può essere perfettamente programmata. Ci sono ancora molti interventi straordinari che, di momento in momento, troveranno il loro tempo di esecuzione. Di sicuro non ci fanno piacere questi rinvii».

Intanto oggi alla Casa dell'Architettura, la figlia dell'architetto, Elisa Fuksas presenterà il suo documentario «La Nuvola - Work in progress» anticipato all'ultimo Festival del Cinema di Roma. Il trailer del documentario è visualizzabile sull'home page del sito www.fuksas.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA